Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Letteratura/Illusione - Italo Galasso


Illusione - Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Dischiudo il balcone sfiorito
nel tenue chiarore dell’alba.
Dischiudo lo spirto assopito
per bere la luce sua scialba.


    La vasta pianura respira
    con soffio di nebbia leggera
    e l’anima attonita mira
    fantasmi di terra straniera.


Rivedo i miei monti in un cielo
fiorito di cirri d’argento,
quando lasciavano il velo
stellato del firmamento.


    Ed eran passate le fate
    ne l’algida notte spettrale
    ed avean lasciato, assonnate,
    il polverio bianco de l’ale.


Rivedo il mio cielo fiorito
di canti e di pigolio.
Rivedo, oh! Il mio cielo infinito
nei voli del mio desio.


   E il mare… anche il classico mare
    Tirreno si stende al mio sguardo,
    m’invita ancora a sognare
    m’invita nel flutto suo tardo…


Ed ecco rincorro anelante
per le tacite vie infinite
i sogni de l’anima amante
protesa su l’ale fiorite. 


    Ma il mare d’un tratto si turba
    con onde che son di tormento.
    E il mare svanisce…
    al freddo sussurro del vento…


Ed il flutto che si stendea
non era nebbia. Ed un vero,
un vasto mare parea.
alla vela del mio pensiero.

    Ed all’anima già ridestata
    sul freddo balcone sfiorito
    fugge via l’ala incantata
    del sogno, nel cielo infinito.


Anagni 5.1.1941 – 19,12
Italo Galasso

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.  

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 44

Ieri 97

Questa Sett. 598

Questo Mese 1665

Da Sempre 339569

Vai all'inizio della pagina