Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Letteratura/Fumetti/Superior Spider Man, il nuovo corso dell'arrampicamuri


Superior Spider Man, il nuovo corso dell'arrampicamuri

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/1.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/2.jpg

Spider Man è morto! Come, dite che avevo già iniziato un altro articolo così? In effetti avete ragione, ma non ho colpe, è la Marvel a ripetersi, non io. Solo che stavolta la cosa è un pochino più seria, perché a lasciarci prematuramente è stato il Peter Parker del Marverl Universe, quello che esiste da più di 50 anni per intenderci. Chi comprasse un albo di Spiderman oggi, rimarrebbe come minimo spaesato. 
Ok, non ha la faccia di Andrew Garfield ( Tobey Tobey, perché ci hai lasciati?) però è chiaramente Peter. Si e no, vi rispondo, a costo di sembrare ambiguo. Il corpo, il viso, sono sempre quelli, ma la mente è quella di Otto Octavius, per gli amici Dr. Octopus. Con uno stratagemma il buon dottore, in fin di vita, è infatti riuscito a estromettere Peter dal suo corpo e a prenderne il controllo, divenendo di fatto Spider Man. Anzi, come ama definirsi lui, Superior Spider Man, in quanto in possesso di una mente ( dice lui ) superiore. Le differenze tra Otto e Peter sono enormi. Il nuovo Spidey è arrogante e spietato, non esita a uccidere o a ricorrere al ricatto, e quel famoso senso di responsabilità ( che deriva da un grande potere...) è andato letteralmente a farsi benedire. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/3.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/4.jpg

Detto ciò, bisogna dire che Dan Slott sta sfornando una serie di storie egregie, nelle quali il nostro eroe sembra un incrocio tra il Batman post-Knightfall ( quindi Jean Paul ) e il Punitore, o Punisher che dir si voglia. Quello che gli appassionati si chiedono è: tutto si risolverà in un ritorno alla normalità come se si fosse trattato di Onslaught o House of M, o Superior Spider Man diventerà la regola negli anni a venire? E cosa è meglio? 
Le morti e resurrezioni, da Super Man in poi, fanno parte del mondo dei fumetti, e in fondo Peter non è veramente scomparso, visto che per diversi numeri si è aggirato nella mente di Octavius, fungendo da moderno grillo parlante. Niente a che vedere dunque con l'Ultimate Universe, nel quale Miles Morales è ormai il protagonista incontrastato, ha un suo cast di comprimari e ha già vissuto un dramma personale, che non spoilero visto che è in edicola adesso. 

Forse è questo che mi lascia perplesso in Superior Spider Man. Da una parte è bello il fatto che ci sia sempre il viso di Peter, che i comprimari siano sempre quelli, lasciando dunque un senso di familiarità che permette di assorbire il colpo causato da questa rivoluzione. Dall'altra, c'è quella sensazione che tutto tornerà allo status quo, e quindi forse sarebbe stato meglio esplorare un cambio di personalità del vero Parker. Capisco che quelli come J.M. De Matteis e Peter David non crescono sugli alberi, ma la saga orchestrata da Dan Slott mi sembra un po' troppo fantascientifica, se pensiamo che fino a pochi anni fa Spider Man faceva parte di quelli definiti “eroi urbani”. Probabilmente la presenza negli Avengers ( per ora solo nei fumetti e non al cinema ) ha influito su determinate scelte. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/5.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/7.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/6.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/superior/8.jpg

Si è fatto di tutto per renderlo a poco a poco più forte ( vedi Thor ), più leader ( vedi Capitan America ), più spietato ( vedi Wolverine ) e tecnologico (vedi Iron Man) per renderlo adeguato alle minacce cosmiche che gli eroi più potenti della terra sono soliti affrontare. Ora gli spider bot controllano la città come un grande fratello, il costume è inferiore forse solo alla corazza di Stark, e l'arroganza gli ha fatto perdere quel senso di soggezione che aveva nei confronti di gente come Cap. 
Tutto a posto dunque? Mah, non saprei. Io ricordo che il senso di responsabilità di Peter sia stato determinante in più di una occasione, sia a livello personale che con altri eroi o minacce. Uno Spider Man figlio dei tempi moderni, in cui niente è mai abbastanza e bisogna sempre ambire a qualcosa di più, in cui il fine giustifica i mezzi, questo è lo Spider Man di Dan Slott.

Superior Spider Man... Ma siamo sicuri che sia davvero così?

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 8

Ieri 92

Questa Sett. 8

Questo Mese 2164

Da Sempre 368076

Vai all'inizio della pagina