Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: viaggi

Canada

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-1.jpg

TORONTO 1990. L’albergo al 225 di Front Street West ha nome [i]Hotel[/i]. Oltre ad ospitare casualmente me, accoglie un Convegno internazionale di psichiatria. Non previsto l'incontro con il dottor Scerbo che partecipa al seminario. Conterraneo di origine e stimato professionista in Buenos Aires, assolve all'incarico di Presidente della Feditalia - Unione Federazioni emigrati italiani - con sede nella Capital Federal argentina. Ci rivediamo dopo alcuni anni dal nostro ultimo incontro in Buenos Aires. La nostra conversazione si sofferma sui nomi dei candidati che saranno in lista nelle prossime elezioni politiche che si svolgeranno in Italia. 
Premesso che l'attuale sistema partitocratico non ha corrisposto alla fiducia che gli italiani all'estero avevano riposto nei loro rappresentanti, Scerbo assicura che, in quanto a candidature, la Federazione fin dal primo momento ha sostenuto la tesi dell’elezione di soggetti residenti nel territorio che interpreterebbero meglio d’altri le problematiche d’interesse collettivo. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Montreal - In Fleury Street e Zotique Avenue

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/montreal/montreal-1.jpg

Una quinta parte del Canada - ovvero due milioni di chilometri quadrati - è stata promessa all’etnia esquimese INUIT. L’estensione, ben diciassette volte il territorio italiano - comprende la zona orientale del Nord-Ovest e parte dell'arcipelago artico, dalle isole Baffin, Principe di Galles, Regina Elisabetta e Sverdrup. Una nuova patria, infine, dovrebbe nascere per 17.500 residenti, a quaranta gradi sottozero. 
Ottawa, la capitale canadese, ha già concesso il controllo del territorio artico e, entro due anni, dovrebbe concretizzarsi il passaggio di tutti i poteri al popolo INUIT. Ciò avverrà dopo aver posto in cantiere le strutture indispensabili ad agevolare il sorgere della nuova nazione che si chiamerà Nunavut, ovverola nostra terra. L'accordo dovrebbe prevedere il successivo passo verso il definitivo assetto etnico, geografico e politico dell’intero Canada. Non resta che chiedersi: quale sviluppo avrà la costituenda immensa entità territoriale Inuit senza la certezza di poter contare su una classe dirigente indigena in regioni contraddistinte dal diffuso analfabetismo e da lingua parlata che ha migliaia di anni di vita, ma tradizioni scritte quasi inesistenti? [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Ottobre in Cecoslovacchia

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/cecoslovacchia/cecoslovacchia-1.jpg

PRAGA – La capitale ceca è la città più bella del globo! Non condivido l'opinione dello scrittore esule Kundera. Altre città - senza scordare Roma alla quale Praga è paragonata - sono considerate tali. Si può concordare che Praga ha un suo particolare fascino. Mi riferisco alla Praha di Mala Strana e dei calli di Kampa, dell'ex ghetto di Josefov e alla piazza dedicata a San Venceslao, divulgatore del cristianesimo, con il monumento eretto in suo onore assurto a dignità storica perché testimone del rogo umano di Jan Palach. 

Vaclavskè Namest, nella Nove Mesto ovvero nella città nuova, evoca in me immagini della tragica estate di molti anni anni fa, allorché centinaia di lavoratori e studenti, dopo il lavoro e lo studio, si concentravano nella namesti - apparentemente inosservati... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Uruguay

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/uruguay/uruguay-1.jpg 
Montevideo - Monumento ai coloni
Punta del Este

MONTEVIDEO - Il primo contatto è con la Scuola Italiana che il 17 settembre 1986 ha raggiunto cento anni di attività. Accompagnato dall'amico Ottogalli, sono stato ricevuto dal Presidente dell’Istituto. Apprezzata la sua disponibilità e interessante la conversazione. Segue la visita alle aule e ai laboratori scientifici, alle nuove costruzioni che accoglieranno moderni laboratori di ricerca, impianti sportivi e ricreativi. Il merito della nascita della Scuola Italiana di Montevideo si deve all’iniciativa del ilustrado medico de la Universidad de Roma, Leone Maria Morelli giunto in Uruguay nel 1870. 
Numerose le Associazioni italiane fondate a metà del XIX secolo (tra le quali il Circolo Lombardo per l’Istruzione, il Circolo Napoletano e la Società Aspirazioni Drammatiche) che accolsero le proposte del Prof. Morelli tendenti ad unificare gli sforzi per la creazione di un unico Istituto chiamato Lega e creato nel 1886. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Argentina 1988

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/argentina/argentina-1.jpg
Cascate di Iguazù
Salta

BUENOS AIRES - L'emigrazione italiana in Argentina ha registrato il massimo impulso dopo l’ultimo conflitto armato mondiale. In tale periodo, nell'immenso Paese sud-americano, si riversano dai 250 ai 300 mila connazionali. Italiani che lasciano la loro terra per rifarsi una vita; mettono su famiglia e hanno figli e nipoti che, della madre patria, conservano notizie indirettamente assimilate. Giovani e meno giovani estranei alla realtà di casa nostra e il cui recupero alla cultura d’origine è difficile, se non addirittura impossibile. Tra quanti sono arrivati in Argentina dopo il 1946, c'è chi ha fatto fortuna ma, in gran parte, dopo aver svolto lavori mal remunerati, sono andati in pensione e oggi si trovano in condizioni precarie perché ricevono una pensione ammontante a poco più di cento dollari mensili con i quali non è possibile vivere. L’assistenza ai poveri e ai meno abbienti è, pertanto, un problema che dovrebbe essere affrontato con sollecitudine. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Ushuaia - Ultima provincia argentina

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/ushuaia/Ushuaia-0.jpg

Un giorno da non dimenticare. Osé Estasialo è entrato in possesso dei poteri assegnati al primo Governatore del territorio australe. Anche gli altri membri del gabinetto sono stati insediati. Una data storica per l’estremo lembo di terra argentina che aveva già visto riunirsi la Convenzione Costituente della Nuova Provincia comprendente la Terra del Fuoco, l’Antartide e le Isole dell'Atlantico Sud con Capitale Ushuaia
Un gruppo di uomini, a seguito di libere elezioni ha assunto l’impegno di stilare la Carta che reggerà l’avvenire della nuova Provincia e Miguel Castro insieme agli altri costituenti annunciano che… In allegria e amore per la nuova conquista, nutrono speranza affinché donne e uomini argentini prendano coscienza della circostanza eccezionale. Intanto assicurano il rispetto della Costituzione che dovrà essere equilibrata, agile, federalista e garante dei diritti dei cittadini. Sarà una Costituzione per tutti affinché non esistano differenze di qualsiasi natura e che i diritti di un popolo in crescita siano sostenuti e ciascuno abbia pari dignità e opportunità per quanto attiene la salute, l'educazione, la qualità della vita e il lavoro. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/york/york-1.jpg

Brooklin e Manhattan, gli estremi della ‘grande mela’ impazzita per il protrarsi dello sciopero di taxi e trasporti urbani; ai quali vanno sommati, deprimenti, ben trentacinque gradi all'ombra!
Nonostante i postumi seguiti al lungo volo notturno in partenza da Roma - con breve sosta tecnica a Shannon, in Irlanda - non ho intenzione di rinunciare ad una prima sommaria conoscenza di Manhattan. Dopo essermi sistemato nell'hotel frequentato dal personale della compagnia italiana di bandiera ed a seguito della superficiale esplorazione dei dintorni, non resta che entrare in un ristorante della quarantaquattresima Avenue che ha nome Rancho. E’ frequentato, apprenderò in seguito, da sudamericani in genere ed esuli anticastristi. 
Domando un posto a sedere e un distinto signore italiano di mezza età mi invita al suo tavolo. Perché no? Accetto. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Quell'altra Italia del Rio Grande do Sul

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/rio/rio-1.jpg

PORTO ALEGRE - Situata nella parte meridionale del Brasile, a tre ore di auto dall'Oceano Atlantico, Porto Alegre accolse, fin dal secolo scorso, una nutrita colonia di italiani dedita ad attività agricole, artigianali e commerciali. Numerosi i discendenti di quei pionieri: imprenditori, industriali, artisti, professionisti e persino rappresentanti elettivi nelle locali istituzioni. 
Nostra Senhora Madre de Deus de Porto Alegro da muraglia fortificata qual’era diventò località preferita da marinai in cerca di svago e donnine. Per questo divenne un… porto allegro
Nella pubblicazione Italianos meridionais em Porto Alegre, estudio para a història social, Nùncia Santoro de Constantino tratta della presenza italiana nelRio Grande do Sul e fornisce, in particolare, notizie inedite sulla comunità (giunta dalla Calabria) vista attraverso la collocazione urbana. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Maryland

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/maryland/maryland-1.jpg

USA - “In questa casa, quando scende la sera, dopo un’intensa giornata di lavoro, mi vien voglia di appartarmi per rivivere la mia giovinezza e riandare alla mia terra e alla mia gente. A mio padre Antonio, in particolare, che vive sempre a Serrastretta. Il fatto che sia rimasto solo mi addolora molto, ma ha preferito così. E’ benvoluto e stimato, a contatto con i suoi amici. E’ stato un apprezzato dipendente comunale. Mio fratello Nino che abita a Catanzaro va a trovarlo spesso. Il nostro vecchio, ancora in forze, è occupato a catalogare un’infinità di giornali e riviste accumulate nel tempo. Da offrire all'archivio comunale.” 
A confidarsi è Italo Mazza, residente in Elkton nel Maryland. Ci siamo rivisti dopo molti anni nella sua dimora di Avalon Avenue. In attesa della colazione, mi intrattiene in soggiorno. La sua famiglia è composta dalla moglie Antonietta, nata a Gorizia e conosciuta a Napoli; dalle figlie Giulia, Nancy, Sonia e consorti. Dai nipoti Nicolas, Asheel, Daniela, Ritanna e Cristina. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Mar Del Plata

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/mar-plata/plata-1.jpg

ARGENTINA - Il temporale si avvicina e, dall'orizzonte, nubi minacciose ci vengono incontro. La Ford Galax di Antonio Arena - imprenditore tessile originario di Filogaso - sfreccia sul primo tratto della costruenda autostrada che congiungerà Buenos Aires a Mar del Plata. L’arteria è agibile per duecento chilometri, ovvero per metà dell’intero percorso. La pioggia, nel settembre appena trascorso, non si è fatta invocare e vasti acquitrini fiancheggiano l'arteria mentre ovunque si mostrano gli ovini travolti dalle recenti piogge torrenziali. Carcasse gradite a tanti uccelli rapaci. Sulla pianura, gli alberi si piegano al soffio del vento mentre migliaia di porteños (si recano a Mar del Plata per fine settimana) hanno preferito il treno. Ecco spiegati gli affollati convogli che, non lungi dal percorso autostradale, ci superano a velocità sostenuta. Intorno, le pianure percorse da centinaia di capi di bestiame e da uccelli dal collo arcuato. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 1 di 3

Visitatori

Oggi 102

Ieri 201

Questa Sett. 1144

Questo Mese 1360

Da Sempre 387173

Vai all'inizio della pagina