Ti trovi qui:Portale/Letteratura/Le Vostre Opere/La Tolleranza


La Tolleranza

http://omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/brunella/La_Tolleranza/t/t_La_Tolleranza_1.jpg

La tolleranza è una cosa buona, ma, in certi momenti, non fa bene alla salute psico fisica.
Essa invade una sfera invisibile del proprio territorio e qui si risvegliano gli istinti primordiali di sopravvivenza dove il capo branco definiva il territorio di caccia con i propri escrementi.
L’uomo non fa così, ma ci va vicino.
La differenza tra il lupo che defeca e urina delimitando il proprio territorio e l’uomo, è che l’uomo ne permette l’introduzione con conseguente sindrome di soffocamento e repentina risposta ad hoc.
Oggi è stata una giornata in cui non so se mi sono sentita lupo, uomo o coniglio.
Fatto sta che filosofeggiare sulla tolleranza quando, bloccata nel traffico, pensi alla dannata sveglia che stamane non ha suonato (o forse ha suonato e non l'ho sentita?), la dice lunga sull'umore del momento.
Dovevo consegnare un certificato quella mattina e spedire della corrispondenza arretrata, pagare bollette in scadenza, passare in banca per prelevare liquidi e andare al lavoro per… “lavorare” cioè... si, per lavorare … al lavoro si lavora...
Tra una cosa e l'altra dovevo anche passare in farmacia…per me.
Sarà stato lo stress mattutino, sarà stata la glicemia bassa per aver bruciato ormai tutte le calorie della prima colazione, certo è che non ho visto un gradino e sono precipitata in terra, ginocchioni, combinazione, su… un escremento di cane, “secco”… per fortuna.
E si, cari, la differenza tra fresco e secco non è da poco...
”Buongiorno...!" mi ha sorriso un ragazzo nel tendermi una mano dopo che già mi ero rialzata ”Che fortuna incontrarla!!... non si è fatta niente....!!!”
Che altro potevo farmi? Arrivare alla frattura per un gradino? Si, si poteva pure... decisamente sono fortunata oggi!!!!
”Meno male che l'ho incontrata!!!" Così mi ha detto subito subito "Quale è il numero di cellulare di sua figlia che devo darle questi due libri? La vedo ingombrata, non cerchi il numero... li do a lei i libri così facciamo prima!" mi ha detto lasciando subito la mano che mi sorreggeva e facendomi perdere l'equilibrio precario per tirare fuori dallo zaino i due libri.
L'ho guardato!
Mi ha guardato! Ha sorriso…! Disarmante!
Ha continuato a sorridere spostando le mani che reggevano i libri ora sotto il mio occhio sinistro, ora sotto il destro come se temesse che fossi orba da uno dei due...
Mi sono ritrovata in un attimo traballante, con i libri in mano e i suoi occhi chiari, così fiduciosi da impedirmi repliche, che mi guardavano mentre si allontanava salutandomi.
E gli ho sorriso pure io così semplicemente, per mantenere il decoro e riacquistare l'aria professionale!
La mia rubrica giaceva ancora a terra con tutti i fogli sparsi “fortunatamente" lontani dagli escrementi.
Non c'è niente di più imbarazzante per una donna che trovarsi come mi trovavo io, con l'arto destro invalido e sporco e la difficoltà di piegarmi per raccogliere il tutto in terra mantenendo signorilità e dignità.

http://omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/brunella/La_Tolleranza/t/t_La_Tolleranza_2.jpg

Mi sarò  mantenuta atletica ma l'età c'è ed è finito il tempo in cui mi cadevano le chiavi e si faceva a gara a prendermele.
Così ho imparato a farlo da me, senza aspettare.
Con molta disinvoltura  ho raccolto tutto e utilizzato sette dita delle mani per dividere il peso di borsa, rubrica e libri. Finita qui? No, il salumiere, sulla soglia del negozio, vedendomi mi è venuto incontro con una busta di spesa dicendomi
“Mi dispiace... ma suo marito ieri mi ha detto di dare a lei perché lui aveva fretta...!” E me l'ha appesa all'anulare libero mentre prendeva da terra il mio cellulare che squillava e, imbarazzato, me l'ha posizionato tra spalla e collo...
Era mio figlio che, mi stava assalendo:
“Non mi rispondi mai quando ti voglio... passi dalla farmacia no? Allora ricordati di comprarmi la crema antidolorifica che ho dolore al braccio! E cerca di non fare la stupida e non arrivare a casa stanca morta come sempre... ti arriva qualcosa di brutto a te oh !!!!”
Di cosa parlavo prima? 
Ah si... la tolleranza... allora... la tolleranza è quella cosa... ecc.. ecc..

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 67

Ieri 83

Questa Sett. 67

Questo Mese 1498

Da Sempre 376757

Vai all'inizio della pagina