Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Cinema/Film/Pixels, il film che fa arrabbiare anche Pac-Man


Pixels, il film che fa arrabbiare anche Pac-Man

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/pixels.jpg  http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/pixels2.jpg

Avendo mosso i miei primi passi da gamer nelle sale giochi, negli ormai lontani anni '80, non posso resistere al fascino di una locandina nella quale compaiono  Pac-Man, Donkey Kong, Q*Bert, Mario e compagnia bella. 
Leggere il nome di  Adam Sandler non mi entusiasma molto ma, ad essere sinceri, non mi provoca neanche troppa ansia. Diciamo che ormai ha un suo standard (purtroppo in certi casi tendente pericolosamente verso il basso), ma in fondo quel che mi aspetto è che siano i videogiochi a farla da protagonista. 
In fondo, se il film si chiama  Pixels, non ci posso essere dubbi. Si tratta dei cari vecchi videogiochi, formati da mattoncini colorati, che seguivano un loro schema preciso, difficili al limite della frustrazione, coinvolgenti come pochi, e dispendiosi da morire. 
Pixels , dunque, e tanta voglia di fare un tuffo nel passato. Sarà stata un tuffo nel vuoto?
Scopriamolo insieme. 

LA TRAMA

Siamo nel 1982 e c'è il primo campionato mondiale di videogiochi, un evento a cui prende parte pure la  NASA.
Sam Brenner (Adam Sandler)  è un talento indiscusso, ma alla sfida finale (Donkey Kong) perde contro lo sbruffone di turno, Eddie Plant (Peter Dinklage)
A nulla serve il supporto degli amici  William e Ludlow, Sam non si riprenderà più dallo smacco subito. 
Sempre nel  1982, la NASA invia nello spazio una capsula del tempo nella quale, oltre a film, libri e altre cose riguardanti la cultura terrestre, trovano spazio pure i videogiochi.
Trent'anni dopo, la possibilità del riscatto arriva per Sam arriva sotto forma di invasione aliena, con uno scontro all'ultimo  Pixel.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/pixels3.jpg

LA RIVINCITA DEI NERD

Tutto il film ruota intorno al concetto che essere nerd  non è poi così male. Anzi, se la terra viene minacciata da un  Pac-Man  gigante (cosa che in effetti succede spesso, eh si), il vero nerd è colui che ci salverà. 
Ma un minimo di sospensione dell'incredulità ci vuole, giusto? Giusto!
E allora andiamo avanti. Il film è una commedia (c'è  Sandler...), ma anche un film di fantascienza, nonché un action. 
Il drammatico evidentemente l'avevano finito, altrimenti avrebbe messo nel frullatore anche quello. 
Credetemi, io non vorrei essere acido, vorrei avere un sorriso largo due metri dopo aver visto questo film. Ma non posso. 
Quel che vedo, guardando  Pixels, è il tentativo di ricreare quell'atmosfera un po'  anni '80, fatta di un certo tipo di comicità ingenua, condendola con effetti speciali di un discreto livello. 


Ma quei film (penso a “Il piccolo grande mago dei videogames”, “Navigator”) erano davvero ingenui, e li amavi o li odiavi per quello che erano. 
Questo cerca di ricreare quel feeling in maniera un po' troppo forzata. 
Il problema è che i trentenni storceranno il naso di fronte a ciò e si consoleranno vedendo i propri beniamini sullo schermo. 
I più giovani, che magari neanche sanno cosa siano  Pac-Man, Q*Bert, Galaga, non subiranno l'effetto nostalgia e al più si consoleranno con la comicità (qui davvero bassa) di un  Sandler con il quale in fondo sono cresciuti (ma si chiama assuefazione, non piacere). 

 

Un film che, per quel mi riguarda, scontenta tutti, grandi e piccini. 
Almeno il film di  Super Mario Bros aveva una sua ragione di essere, in quanto apologia del trash. 
Se potete vedere un film a settimana, fate che non sia questo.
Se proprio siete curiosi al limite dell'autolesionismo, guardate le scene di lotta con gli alieni e skippate il resto. 

Buona visione, alla prossima!  :ok

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.  

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 63

Ieri 77

Questa Sett. 215

Questo Mese 1973

Da Sempre 334101

Vai all'inizio della pagina