Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Monuments to an elegy


Monuments to an elegy

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/elegy1.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/elegy2.jpg

Da un paio di giorni è possibile ascoltare in radio il nuovo singolo degli Smashing PumpkinsRun2me, quarto e ultimo estratto dall'album Monuments To An Elegy.  
Mossa particolare, se consideriamo che i precedenti tre singoli erano usciti a cavallo tra ottobre e novembre 2014, e a breve dovrebbe uscire il nuovo album Day for Night, ma tant'è. 
Vediamo un po' com'è questo MTAE
Per chi ha nelle orecchie la precedente discografia dei Pumpkins e di Corgan in generale (capo indiscusso delle Zucche), si potrebbe parlare di una sorta di fusione tra le sonorità di Ava Adore (quelle meno cupe, di Perfect per intenderci), quelle di The Future Embracee, l'album solista di Corgan, e il rock edulcorato degli Zwan.  
Vero, la sperimentazione è sempre stata nel dna di Billy Corgan, e un album come Mellon Collie and The Infinite Sadness ne è la perfetta dimostrazione, oltre ad essere probabilmente il suo capolavoro. 
Ma Mellon Collie era un album immenso anche nella quantità, oltre che nella qualità, con 28 canzoni al suo attivo. 
Nelle 9 (minimo storico per un album dei Pumpkins) di Monuments, il messaggio sonoro non riesce a dipanarsi in pieno, restando ancorato ad una indecisione di fondo, tra il sintetizzatore e la batteria. 
Ci sono così brani che fondono in maniera più o meno efficace questo stile, altri che sembrano fuori luogo, perché è come se Vangelis entrasse di prepotenza in un pezzo rock già efficace di per sé. 
Run2me, l'ultimo singolo, sembra fuggito direttamente dagli anni '80, almeno nella prima parte, per poi cedere il passo ad una seconda parte rock, e poi tornare agli '80. 
In Monuments, il brano che dà il titolo all'album, succede più o meno la stessa cosa. 
Brani ottimi ce ne sono, e a mio parere si tratta di Anaise, One and All e Anti-Hero (passando sopra all'inutile stacco di synth intorno ad 1:20), ma è troppo poco considerato di chi stiamo parlando. 
Sia chiaro, il mio non è un pregiudizio verso le contaminazioni elettroniche, perché Ava Adore l'ho adorato (se mi perdonate la ripetizione).
Qui, però, sembra non esserci una direzione chiara, e potrebbe anche essere dovuto al fatto che, benché si scriva Smashing Pumpkins, si legge Billy Corgan. Il leader infatti è rimasto solo, e in pratica compone e suona tutto lui (tranne la batteria). 
Vero, non ha mai sofferto di blocco dello scrittore, avendo al suo attivo centinaia di canzoni, ma a livello musicale gli altri membri un loro contributo lo davano, talvolta prezioso.
Ma alla fine, vi starete chiedendo, l'album è valido o no?
Ni, rispondo io. 
Se questo fosse l'album d'esordio di una nuova band, staremmo parlando di un buon lavoro, nel quale si intravedono miglioramenti, nonostante scelte musicali incerte.
Ma, poiché stiamo parlando degli Smashing Pumpkins, con all'attivo molti album, tutti di qualità superiore a questo, il mio consiglio è quello di gratificare le vostre orecchie con il trittico Gish-Siamese Dream-Mellon Collie
Momuments to an elegy, a limite, ascoltatelo in auto, in fondo scorre veloce e indolore. 

Buon ascolto, alla prossima! :ok

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.  

Altro in questa categoria:

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 14

Ieri 84

Questa Sett. 174

Questo Mese 1229

Da Sempre 328886

Vai all'inizio della pagina