Numeri

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/numeri.jpg

Quanta pelosa indignazione, istituzionale e non, dobbiamo ancora ascoltare per i recenti fatti accaduti a Lampedusa? Non manca più nessuno? Nessun’altra reazione contrita e carica di sdegno? E perchè poi? “Siamo numeri, siam ricchi e poveri, ma siamo solo numeri…“, come recita il testo di una canzone di Raf, e la vicenda di Lampedusa è una vicenda di numeri.
In una nota Legacoop Sicilia afferma di aver “dato indicazione alle cooperative socie di Lampedusa Accoglienza di rimuovere e rinnovare il management attuale e di avviare immediatamente una migliore organizzazione con altre professionalità“. Si, avete letto bene, hanno utilizzato due parole, “management” e “professionalità”, che cozzano con l’altra, che viene spesso usata per rendere più accettabili le prime due in queste circostanze, “accoglienza”.
La nostra società (economicocentrica) è sempre più fondata sul “management”, termine di origine inglese derivato dal campo dell’economia aziendale, che sta ad indicare “il processo di definizione degli obiettivi di un’azienda (sia essa pubblica o privata) e di guida della gestione aziendale verso il perseguimento di tali obiettivi” (da Wikipedia) e sempre meno sull’accoglienza. E dunque perchè stupirsi e indignarsi?
Il management non ha nulla a che vedere con l’accoglienza, il management ha a che vedere con il denaro e con i numeri. Per i manager le persone sono numeri, sono target, non sono esseri umani. Per i manager di queste strutture l’obiettivo è disinfettare tot immigrati ad un tot costo, non prendersene cura in quanto persona, erogare tot pasti al giorno ad un tot costo non dare da mangiare all’affamato. Per il manager il tempo è denaro, mettetevi in fila e poche storie, oggi bisogna raggiungere l’obiettivo e rispettare il budget.
Non c’è management senza scopo di lucro e questo modello è ormai diffusissimo nella nostra società, dalle case di riposo agli ospedali, dai centri per l’assistenza alle iniziative “volte all’accoglienza”, tutto funziona così. Quasi l’80% dei fondi europei che l’Italia riceve per gestire (manage appunto) l’accoglienza in questi centri serve a stipendiare chi vi lavora dentro, manager inclusi, e ad acquistare mezzi e realizzare strutture che consentando di raggiungere gli obiettivi aziendali nei tempi prefissati ai costi prefissati. Sui monitor dei loro computer campeggiano dei bei fogli di calcolo.
Possibile che chi si indigna non lo sappia? Possibile che credano ancora alla parabola del buon samaritano e che non abbiano compreso che siamo diventati una società di “…numeri, dai nomi e i volti noti o impercettibili…“?

Massimiliano Capalbo
Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it 

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Altro in questa categoria:

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 47

Ieri 201

Questa Sett. 1089

Questo Mese 1305

Da Sempre 387118

Vai all'inizio della pagina