Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Riflessioni

Il tempo alleato dell’amnesia

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/clessidra.jpg

I modi in cui la storia evolve non sono mai uguali. Anche di un pò si discostano sempre dal già visto e dalle previsioni. E’ successo anche questa volta, il sipario è calato nel modo meno prevedibile e plateale che si potesse immaginare, nonostante il colpo di teatro (o forse sarebbe meglio dire di televisione) del Caimano.
Venti anni di soggezione psicologica da parte di un Paese, l’Italia, nei confronti di uno dei suoi potenti più carismatici, vittima dei suoi stessi reati, sembrano essere evaporati nel giro di poche ore. Dopo aver vissuto per così tanto tempo in funzione degli umori e dei voleri di un singolo cittadino, la politica italiana ha improvvisamente deciso che poteva fare a meno del suo “deus ex machina”.
Mentre le modalità in cui la storia evolve non sono mai uguali, sono uguali invece gli atteggiamenti che ne scaturiscono. Con la stessa naturalezza di sempre infatti, tipica della storia d’Italia, colonie di trasnfughi si sono messi in marcia alla ricerca del prossimo idolo da idolatrare. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Fecondazione artificiosa

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/artificiosa.jpg

Immaginate di essere l’amministratore di una società che ha grosse perdite e che è priva di un piano strategico (praticamente alla deriva) e con un consiglio di amministrazione dimissionario. Immagino non vi sognereste nemmeno di cercare dei finanziatori o di entrare in banca per chiedere un prestito, portereste i libri direttamente in tribunale. A meno che… A meno che non vi chiamate Alitalia.
In questo caso non avrete bisogno di cercare i finanziatori perchè saranno loro a cercare voi. E’ quello che stanno facendo Intensa San Paolo e Unicredit che sono corse al capezzale di Alitalia per garantire la sottoscrizione di 100 milioni dell’eventuale ulteriore inoptato e Poste Italiane che ha garantito per 75 milioni di euro.
Sono tutti impazziti? No, ovviamente. Sanno che quando c’è di mezzo lo Stato (leggi la politica) tutto è possibile, anche i morti possono resuscitare. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

La marca da bollo: lo Stato contro il cittadino.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/marche.jpg

A che serve la marca da bollo? Me lo sono sempre chiesto e non mi so dare una risposta precisa. So per certo che, dovendo registrare assieme ad alcuni amici lo statuto di una associazione presso l’Agenzia delle Entrate, ci siamo imbattuti nella peggiore delle macchinazioni sataniche: la burocrazia.
Preso il numerino per fare la fila allo sportello, veniamo ricevuti da una signora gentile che ci spiega la procedura da seguire e passa metà del tempo a noi dedicato a contare, con l’ausilio di una matita, il numero delle righe che compongono l’atto da registrare. Ogni cento, una marca da bollo.
Dopo di che, ci saremmo dovuti spostare allo sportello per l’apertura del codice fiscale... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

La stalla e i buoi

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/stalla-buoi.jpg

Il grido di allarme arriva sempre dopo, quando ormai i buoi sono scappati. In Calabria funziona così. Il colosso dell’energia A2A, proprietaria dei laghi Arvo e Ampollino, annnuncia un imminente intervento di svuotamento dei due bacini idrici e gli ambientalisti e i sindaci della zona lanciano l’allarme: “chiudete la stalla!”
Ma ormai è troppo tardi, si tratta solo di un patetico tentativo di conquistare il centro della scena e le prime pagine dei giornali. E’ solo in queste occasioni, infatti, che si tirano fuori argomenti come il turismo, l’ambiente, il paesaggio, la storia e l’archeologia. Nulla è stato fatto finora per valorizzare questi (come gli altri) laghi, per tutelarli, per renderli un valore per i calabresi e adesso che chi se n’è impossessato fa valere i propri diritti si grida allo scandalo. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

La vitasigaretta

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/sigaretta.jpg

Aspiri. Inali. Trasformi in fumo il tabacco. La brace arde e ardendo consuma. La cenere prende il posto della materia. E poi. E poi, mozzicone.
Tanti mozziconi, mille, centomila abbandonati in terra. Traccia imperitura di ciò che era e non serve più, della sostanza rimasta fumo.
Getta il mozzicone, lasciami intendere che la tua, come la mia, è solo una vitasigaretta: inali, fumi e butti via. Fammi capire che anche io sono parte del samsara, di questo cerchio senza sosta che si chiama consumo.
Giustificati, poi, ai tuoi occhi ed ai miei con le scuse più sincere: che vuoi che sia un mozzicone?
Non so biasimarti. Ci sforziamo di dare un senso alla giostra perché quello che chiediamo, in fondo, è solo un altro giro.

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/livellatrice.jpg

Questo non è più il paese del sole e del mare come recita la nota canzone napoletana. Questo è il paese dei codici Istat. Se vuoi aprire un’attività commerciale devi, in barba al principio della libera iniziativa economica privata, corrispondere ad un codice di attività che ti inquadra dentro uno schema di azione ben definito. Se sei tanto creativo da inventare qualcosa che non rientra in una delle caselline già formattate dall’Amministrazione fiscale son guai. Ma c’è qualcosa di anche peggiore di questo. Il marchio che ti viene affibbiato con il codice Istat non serve solo a irregimentarti, serve, soprattutto, a far capire allo Stato quanto dovresti guadagnare e quanto dovrai pagare di tasse.
La tassazione italica rappresenta la grande livellatrice. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Fine della recita

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/fine-recita.jpg

D’estate i centri storici dei piccoli comuni, soprattutto quelli più interni, si ripopolano. Al Sud, in particolare, a causa dell’arrivo degli emigrati che vi trascorrono le ferie ma anche perchè nei mesi estivi si concentrano la maggior parte degli eventi: dalle sagre alle manifestazioni culturali.
La caratteristica principale di questi eventi è la rievocazione di usi, costumi, tradizioni, mestieri, saperi e sapori. Ed ecco che si riaprono le antiche botteghe di falegnami, fabbri, panettieri e calzolai. Queste occasioni sono poi ideali per riscoprire e degustare i prodotti tipici della terra e i sapori di un tempo.
Gli attori vanno in scena con i costumi e gli attrezzi dell’epoca nei luoghi storicamente deputati a queste attività che vengono riaperti e rispolverati per l’occasione. Qualche appassionato del posto accompagna i curiosi alla scoperta del rudere abbandonato, del dipinto raro, del sentiero naturalistico ripulito per l’occasione. Un gruppo musicale suona la musica tradizionale. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Non è un paese per vecchi

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/paese-vecchi.jpg

Perché nessuno invecchia più. Vedere ottuagenari saldamente aggrappati al potere è una scena pietosa e raccapricciante. In altri paesi, a cinquanta anni un leader è vecchio, finito, sostituito. Qui da noi, i cinquantenni si affacciano al potere con la brama del predatore e con la saccenza di chi ha il futuro davanti.
Tutto il nostro sistema sociale è predisposto affinché il limite del raggiungimento della “maggiore età” sociale sia elevato quanto più possibile.
La scuola e l’università non fa altro che rigurgitare titolatissimi giovani privi di qualsiasi competenza pratica che devono sottostare a diversi anni di fatiche formative extracurriculari per avere una qualche credibilità lavorativa. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Dove c’è pubblicità c’è responsabilità

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/pub-resp.jpg

Guido Barilla è rimasto intrappolato, come quasi tutti gli ospiti della trasmissione, nella tela che Parenzo e Cruciani tessono sempre molto bene quando conducono la loro trasmissione radiofonica la Zanzara, su Radio24. La trasmissione è costruita per provocare e far dire, agli intervistati, ciò di cui si pentiranno un minuto dopo con relativo strascico polemico su giornali e tv per qualche giorno.
Si tratta di una forma di “giornalismo” provocatorio che serve soltanto ad alzare polveroni su argomenti ritenuti degni di considerazione solo in un Paese di perbenisti di facciata come l’Italia e dunque per lo più gli argomenti trattati sono: sesso, droga, razzismo, morte, religione e gossip politico.
E così, come successo già per altri, sull’argomento omosessualità Barilla ha risposto dicendo quello che... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Abolire la proprietà intellettuale

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/1/abolire.jpg

Il saggio di Michele Bolaboliredrin e David Levine “Abolire la proprietà intellettuale” è uno scritto originale ed illuminante, la cui chiarezza e semplicità possono aiutare qualsiasi lettore ad addentrarsi nel mondo oscuro e cavilloso della proprietà intellettuale, tra brevetto e diritto d’autore. Se l’inventore della ruota avesse posto brevetto alla sua invenzione e ne avesse perseguito il monopolio avverso tutti gli imitatori, cosa sarebbe potuto accadere? L’umanità oggi sarebbe probabilmente diversa culturalmente e tecnologicamente.  [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 7 di 8

Visitatori

Oggi 115

Ieri 82

Questa Sett. 115

Questo Mese 2374

Da Sempre 377633

Vai all'inizio della pagina