Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Calabria

ssssss… è la Calabria

Scritto da Giuliano Buselli

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/sss-calabria.jpg

Lo spot che la regione Umbria sta trasmettendo in questi giorni in tv “sssssss……….è l’ Umbria” mi richiama alla mente, per contrasto e analogia, una regione a me molto cara, la Calabria.
Per contrasto: la regione Calabria ha sempre sbagliato le sue campagne promozionali, ha inseguito gli stereotipi sul proprio territorio (solo mare e cartoline anni ’50)... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Roberto e Roberta, le due facce dell’Italia

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/reception.jpg

Che il Sud abbia molto più da dire rispetto al Nord del Paese lo stiamo scrivendo da tempo. Che il modello al quale dovevamo assomigliare stia evidenziando tutti i propri limiti e anche la propria inadeguatezza è sotto gli occhi di tutti. Che ciò che il Sud ha da dire sia più sensato e abbia grandi prospettive davanti a sè, poi, ce lo confermano alcuni fatti che in questi giorni hanno occupato spazio nei media nazionali e locali. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

L’involuzione della comunicazione

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/comunicazione.jpg

Le cronache di questi ultimi mesi evidenziano un’escalation di atti intimidatori nei confronti di amministratori calabresi. Nulla di nuovo potrebbe sembrare, lo stereotipo che vuole la Calabria una terra di n’drangheta, infatti, spinge (in particolare i media) a trarre affrettate conclusioni ed a classificare come tali questi eventi, specie quando avvengono a breve distanza l’uno dall’altro. E invece ho l’impressione che qualcosa di nuovo ci sia e che rischi di sfuggire ad uno sguardo superficiale. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Tra i due litiganti…

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/litiganti.jpg

Un sabato mattina del mese scorso, in compagnia del noto scrittore ed escursionista calabrese Francesco Bevilacqua, mi sono recato su suo invito a visitare la Cascata della Tiglia, un’altra meraviglia della natura calabrese che ricade nella frazione Panetti del comune di Platania (CZ).
Un breve sentiero leggermente in salita conduce alla base della cascata per raggiungere la quale si lambisce... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/catanzaro.jpg

Nelle scorse settimane i cittadini catanzaresi si sono visti recapitare a casa (a spese loro?) un supplemento straordinario di 40 pagine della rivista “Catanzaro Notizie”, il periodico del comune di Catanzaro, dal titolo: “Catanzaro, la città che cambia: risultati e obiettivi dell’amministrazione Abramo 2014-2015.” Solo che più che la rivista di un’amministrazione pubblica sembra... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Per fare la rivoluzione basta una rosa

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/benedetto.jpg

Si chiama Rosario Benedetto, ha 31 anni, e dalla provincia di Varese ha deciso di trasferirsi in Calabria esattamente a Roseto Capo Spulico, in provincia di Cosenza, dove vive da un paio d’anni. A far cosa? Vi chiederete voi. A ripiantare le rose a Roseto che, in epoca greco-romana, venivano coltivate e utilizzate per riempire i guanciali delle principesse sibarite.
Chi ha letto “L’uomo che piantava gli alberi”, di Jean Giono, potrà comprendere che si tratta di una storia semplice ma allo stesso tempo capace di propagarsi come le radici di un albero, in questo caso di una rosa. Questo Elzéard Bouffier dei giorni nostri è un rivoluzionario. Mentre la maggior parte dei nostri contemporanei è impegnato a fare a gara a chi fa più rumore, con l’intento dichiarato di fare la rivoluzione, c’è chi la compie quotidianamente in silenzio. Le trasformazioni più efficaci sono quelle che avvengono lentamente e in solitudine, scrive Giono, sono quelle che entrano nell’abitudine senza provocare stupore. E’ l’unico modo per non essere disturbati e proseguire nei propri intenti. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Emigrazione

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/emigrazione/01.jpg

18 marzo 1963. Mentre vado a pulire la casa alla mamma e le preparo qualcosa da mangiare lei mi fissa negli occhi: lo aveva saputo. E’ lì, seduta vicino al tavolo, tra il caminetto e la direzione della porta. Mi prendo la bambina in braccio e le vado vicino: 
“Dai un bacio ad Emilia che per un po' di tempo con Giovanni andiamo via. Ma tu stai tranquilla che appena posso ti vengo a prendere.” 
Avevo la mia mano nella sua, me la teneva stretta, non me la voleva lasciare: 
“Non mi lasciare, non mi lasciare. Senza te ho paura.” 
Non ebbi più il coraggio di dirle una parola, guardai i suoi begli occhi lucidi di pianto mentre la mia mano si staccava con forza dal suo braccio disteso che mi voleva afferrare per non lasciarmi andare. 
Ero là, muta come un automa. Pensavo a tutto il grande affetto che sentivo per quella donna che era sempre stata la persona più importante per me. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...    

Il dissesto ideologico

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/muro.jpg

Venticinque anni fa, narrano le cronache, un muro in cemento armato è crollato per mano dell’uomo. Divideva in due non solo una nazione ma l’intero pianeta, fisicamente e psicologicamente. Qualche giorno fa a Carrara un altro muro è crollato, sempre per mano dell’uomo. Alcuni giunti (costituiti da lastre di polistirolo) avrebbero ceduto, causando l’esondazione del fiume Carrione. Cosa accomuna i due fatti? Il dissesto ideologico.
Le ideologie politiche hanno condizionato per quasi mezzo secolo la vita economica, sociale e culturale dell’intero pianeta. Spesso le confondiamo con i valori, nulla di più sbagliato. Mentre i valori si adattano ai cambiamenti, le ideologie no. Un’ideologia è una rappresentazione del mondo impermeabile al confronto. “Un’avarizia del pensiero… Tutto funziona benissimo fino a quando l’ideologia riesce a conservare la propria impermeabilità al mondo… Se la tempesta degli eventi le rovina addosso fino a farla crollare le persone possono sentirsi crollare con lei: non avendo più comportamenti ortodossi disponibili, si ritrovano a non avere più comportamenti disponibili” come scrive Annamaria Testa.

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/energia.jpg

Enel e Terna, per “verificare le procedure di emergenza del sistema elettrico nazionale”, decidono di sospendere l’erogazione per cinque ore domenica 26 ottobre in 46 comuni della Calabria, compreso il capoluogo Catanzaro.
Mia moglie va nel pomeriggio a far visita a un’amica che abita in uno di questi comuni e ha il marito gravemente malato di sla, vive con l’ausilio di due macchine elettriche. Le dice che ha saputo dell’interruzione per caso attraverso Internet. Nessuno si è preoccupato di avvisarla, non l’ASL che pure ha mandato i macchinari, non il comune, non l’ENEL a cui è stato da mesi segnalato che l’abitazione va tenuta sempre rifornita per esigenze sanitarie, Enel non ha mai risposto. Nessuno ha sentito l’esigenza di avvisare la donna nonchè di fare qualcosa. Per fortuna la signora ha un parente che ha promesso di portarle un gruppo elettrogeno. Mentre riferisce queste cose a mia moglie arriva la telefonata del parente: il gruppo elettrogeno non funziona più. Panico in casa. Senza macchine il malato può morire. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

In vino veritas

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/vini-calabria.jpg

Ho appena terminato di leggere “Vini di Calabria”, un volumetto che racchiude gli scritti che l’autore, Rosario Branda, direttore di Confindustria Cosenza e Accademico della Cucina Italiana, ha pubblicato per un inserto domenicale del Quotidiano della Calabria sui vini calabresi.
Ne è uscita fuori una piacevole guida ai vini calabresi che sono piaciuti all’autore e che ha ritenuto degni di essere raccolti al suo interno. Dalla lettura di questo volumetto, che presenteremo assieme all’autore domani presso il parco eco-esperienziale Orme nel Parco, ne ho ricavato alcune considerazioni che nulla hanno a che fare col giudizio di merito sulle singole etichette non essendo, il sottoscritto, un intenditore.
La prima considerazione è che, così come in altri settori, anche in quello vitivinicolo per troppo tempo noi calabresi abbiamo ambito all’omologazione, a scimmiottare gli altri, rinnegando e sminuendo le nostre unicità (nel caso del vino i vitigni autoctoni abbandonati a vantaggio di quelli internazionali).  [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 1 di 8

Visitatori

Oggi 44

Ieri 126

Questa Sett. 562

Questo Mese 3434

Da Sempre 271396

Vai all'inizio della pagina