Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Attualità

La corsa eretica di Giorgia contro il cancro

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/corsa-eretica.jpg

L’abbiamo scritto e detto più volte in questi anni. Il concetto di impresa eretica non è necessariamente legato al soggetto giuridico di natura economica. Eretica può essere considerata anche l’impresa umana, in quanto sfida innanzitutto a se stessi e poi al resto del mondo. L’eretico non si conforma, batte nuove strade, tenta di misurarsi con i propri limiti, dà l’esempio per primo. Proprio come Giorgia Buselli.
Giovane e intraprendente fundraiser bolognese, che ha deciso di lanciare la sua personale sfida: correre per raccogliere fondi a favore di un ente no profit, la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
Giorgia si sta allenando per prendere parte a due gare, l’11 maggio nella sua città alla Strabologna e il 20 agosto, a San Francisco, alla Fog City Run a simboleggiare un ponte che unisce Italia e Stati Uniti nella lotta contro il cancro. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Il terzomondismo di Farinetti

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/farinetti.jpg

E bravo Farinetti. Imprenditore di successo con la sua Eataly si sente degno e capace di trovare una soluzione universale al problema “Sud”. La soluzione globale proposta è quella di fare del Sud un enorme Sharm El Sheik de noantri. C’è una situazione terribile lì giù, commenta il Farinetti, che noi da qua non possiamo comprendere. 
Mi sembra un buon cummenda Brambilla anni sessanta con le sue ricette monocrome e la soluzione “fabbrichetta” da impiantare in ogni dove.
Facciamo del Sud un enorme parco giochi. Chiamiamo gli stranieri ad investire consentendo loro regole da terzo mondo, non facciamogli pagare le tasse. Prostriamoci dinnanzi questi paperoni forestieri che si degnano di scendere al Sud ed investire i loro soldini così preziosi e puliti. Grazie badroni che venite a portare a noi poveri selvaggi il buon denaro e ci insegnate a fare impresa. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Il fallimento che si crede modello

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/farinetti.jpg

Ascolto, e soprattutto vedo, un’intervista a Oscar Farinetti sul sito del Corriere della Sera che propone la “ricetta” per risolvere il “problema Sud” e rabbrividisco. Non tanto per ciò che dice, ovvero una delle tante non-soluzioni che si va ad aggiungere a quelle contenute nel volume “Ricette per il Sud”, mai pubblicato ma scritto a più mani da vari “esperti” che si sono cimentati prima di lui, ma per il modo in cui lo dice.
La sua comunicazione non verbale è molto più eloquente delle parole. Sembra abbia appena finito di pranzare in uno dei suoi ristoranti quando comunica la sua relazione con un Sud, che non conosce e non sembra avere alcuna intenzione di conoscere, perchè presupporrebbe mettersi in ascolto con umiltà. Un’opinione formatasi semplicemente introiettando gli stereotipi veicolati dai media nel corso degli anni.
Il suo giudizio, “terrificante”, è dato... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Uno vale l’altro

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/voi-ridete.jpg

Quando si tocca il tema della rappresentanza politica o del governo di una comunità sembra non ci sia altra procedura da seguire se non quella di auto-candidarsi o essere candidati, seguendo l’iter burocratico-istituzionale ideato nel secolo scorso. Nonostante l’introduzione di qualche novità la convizione di fondo resta la stessa: per fare bisogna candidarsi.
Fino all’avvento del duo Grillo-Casaleggio il candidato solitamente apparteneva a due categorie: o era il leader riconosciuto di un gruppo di interesse che lo sosteneva e si autoproponeva in quanto tale (raccontando a quelli al di fuori del gruppo che in realtà si sacrificava nell’interesse della nazione), oppure era una persona indicata dai partiti (come da Costituzione) che... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Catanzaro chi?

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/catanzaro-chi.jpg

Nelle scorse settimane i media locali hanno cercato in tutti i modi, pubblicando stralci di intercettazioni telefoniche, di far scoppiare lo scandalo a livello nazionale sulla città di Catanzaro. Ma non ci sono riusciti. La vicenda è passata quasi inosservata. Mentre i titoloni sui giornali promettevano eclatanti sviluppi nessuno faceva una piega, nè i protagonisti nè i cittadini.
Per due ragioni: 1) un pò perchè ciò di cui si parla è ormai diventato prassi comune. Si, certo, se ci capita di parlare con qualcuno per strada si dirà che è una vergogna, che sono dei ladri farabutti, che devono andare tutti a casa ma, terminato lo sfogo, torniamo a comportarci come prima. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Politica 3.0

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/politica-3.jpg

Siete fantastici, state aderendo in massa a questa meravigliosa iniziativa che non è mossa da altro se non dall’amore per la nostra meravigliosa terra. Siamo orgogliosi di voi. Per la prima volta imprese e associazioni che operano con e nella natura si uniscono per preservare l’unico vero tesoro sul quale possono costruire un possibile futuro e una possibile economia in Calabria: l’ambiente.
Sta per avvenire qualcosa di nuovo nella nostra regione, lo sentiamo. Ancora prima di partire un risultato l’abbiamo già raggiunto, il comune di Serra San Bruno ha annullato la gara per il taglio degli alberi. Ma non è questo il nostro obiettivo, non è questo il senso dell’iniziativa, se lo fosse sarebbe estremamente riduttivo
Non siamo alla ricerca di uno sconfitto, non sapremmo che farcene, qui bisogna vincere tutti, deve vincere il territorio. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Ripartire dall’ambiente

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/ripartire.jpg

C’è un’ulteriore ragione, oltre a quelle fin qui descritte, che fa propendere per la tutela e la valorizzazione del bosco dell’Archiforo. I ricercatori dell’Università della Calabria, infatti, ci hanno inviato una ricerca, pubblicata nel 2001, dalla quale si evince che nelle abetine di Serra San Bruno vive e si riproduce un Coleottero carabide unico nel suo genere: il Carabus granulatus calabricus.
Pochi sanno che già nel lontano 1988 il Prof. Pietro BrandMayr aveva rinvenuto a Serra San Bruno un esemplare di Carabus granulatus calabricus e, in seguito a quella scoperta, impostava una ricerca sull’ecologia delle popolazioni forestali calabre di Carabus granulatus, svolta poi in collaborazione con la ricercatrice Maria Carmela Algieri tra il 1996 e il 1998 nelle abetine presso Serra San Bruno.
In modo del tutto indipendente un altro ricercatore, Raffaele Spettoli, ne rinveniva due esemplari nelle faggete presso Colle del Monaco, sempre nelle Serre, nell’agosto del 1997 e una serie nel 1998. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Il Genius loci dell’Archiforo

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/archiforo/00.jpg

Siccome tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare abbiamo deciso di attraversarlo questo mare e di raggiungere il bosco dell’Archiforo per toccare con mano, conoscere, parlare (in questo caso scrivere) con cognizione di causa e diradare dubbi, falsità, pregiudizi, strumentalizzazioni e quant’altro in questi giorni sta riempiendo le pagine dei giornali on e offline.

Nella mia ormai decennale attività escursionistica sulle montagne calabresi non ho mai visto tanti alberi (abeti in questo caso) secolari tutti insieme come in questo bosco. Esemplari maestosi che raccontano di un bosco antico e dunque sacro. “Nullus locus sine Genio” scriveva Servio nel commento all’Eneide, ci ricorda in un suo scritto Francesco Bevilacqua, che tradotto significa “nessun luogo è senza Genio“, dove per genio si intende lo spirito. Se questo è vero in generale lo è ancor di più per il bosco dell’Archiforo. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

La confusione e la certezza

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/confusione-certezza.jpg

La vicenda che sta vedendo in questi giorni protagonista il bosco dell’Archiforo, nel comune di Serra San Bruno, ha dell’emblematico. Alla stregua di altre vicende simili, infatti, rischia di generare un grosso dibattito sul nulla e di far perdere di vista, ancora una volta, l’unico vero obiettivo che gli abitanti di un territorio possono e devono darsi: quello della sua tutela e valorizzazione.

Ricapitoliamo quanto accaduto. Tutto nasce da un articolo pubblicato online, e viralmente condiviso sui social network, corredato di foto attribuite ad un naturalista, indicanti alcune piante monumentali presenti nel bosco citato che sarebbero in procinto di essere tagliate dal comune per “porre rimedio alle negligenze amministrative che stanno portando il bilancio comunale verso un lauto disavanzo” come si legge al termine dell’articolo. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Storie di successo: Azzurra Visaggio

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/2014/azzurra.jpg

Quando qualcosa in Italia funziona, sono sempre pochi i media che ne parlano. Avere un sito è sinonimo di responsabilità. Qualcuno legge ciò che scriviamo, ascolta la nostra voce e può, a sua volta, diffondere messaggi ed idee.
Eccoci qui allora, pronti a diffondere progetti nuovi nati dalla mente geniale di persone volenterose. L'articolo che state per leggere è tratto dal sito della Quasar Design University, dove è stato pubblicato non più di qualche giorno fa.
Riguarda una ragazza a me cara ed è con vero piacere che faccio conoscere anche a voi la sua opera. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 4 di 11

Visitatori

Oggi 58

Ieri 118

Questa Sett. 58

Questo Mese 3088

Da Sempre 437136

Vai all'inizio della pagina