Le Vostre Opere

Sotto-Categorie

I Sogni

Vota questo articolo
(21 Voti)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/brunella/i-sogni.jpg

Cosa sono i sogni? Come nascono i sogni?

I sogni sono il profumo della quotidianità.

Fanno vivere il presente, abbelliscono il passato, amplificano le aspettative future.
I sogni tinteggiano la giornata di ciascuno di noi.
Sono l'ossigeno che rende lieve la routine che sa uccidere, e tinge di sentimenti diversi gesti uguali  ripetitivi, psicologicamente ossessivi se spogliati da tante sfaccettature diverse.
Ognuno ha il suo o i suoi sogni.
Uguali o diversi...      

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Lo Stressato

Vota questo articolo
(14 Voti)

Primo concetto basilare: stressato non si nasce, lo si diventa. Per mille motivi ciò è inconfutabile.
Lo stress è la somma di traguardi imposti e conditi da una idea di protagonismo che diventa delirio di onnipotenza e onnipresenza..
Ne deriva l'aumento della velocità nello svolgimento delle azioni quotidiane, con conseguente caos dilagante.
Il concetto tempo si dilata o si accorcia, si pressurizzano gli eventi, gli incontri, le possibilità.
“Beep...beep” - È la sveglia.
“Beep...beep”.
“Uff!” - girandoti nel letto, cerchi il modo di metterti in piedi.
Le mani fanno un piccolo grattino alla testa (che questo gesto sia l'accensione del programma giornata?).
“E' lunedi?... no è venerdì!”.
Ma sono le 4 del mattino.
“Le 4 del mattino?” - chiudi la sveglia.
Deve essere mancata la luce e le batterie della sveglia non sono state cambiate da tempo e… ma guarda un po' le 4 del mattino!!!
E torni a dormire sognando di lavorare.
E si fanno in un niente le 7,00....

Per leggere il seguito, commentare o dare consigli all'autore potete consultare l'articolo sul nostro forum andando qui...

Emozioni

Vota questo articolo
(22 Voti)

C’è sempre un tempo in cui un libro incomincia a farsi notare, a chiamarti, parlarti.
Lo vedi sullo scaffale. Ha colori accattivanti per te, una bella rilegatura, un bel formato..è per te.
Lo prendi, ne accarezzi la copertina, lo giri tra le mani quasi contenesse un trucco nascosto.
Lo scritto è delle dimensioni ottimali e ci sono delle foto, dei disegni a margini arrotondati, colori sfumati. Hanno un non so che di sogno… del tuo sogno.
Lo apri a metà, poi ne leggi l’inizio: è una dichiarazione d’amore.
Poi lo ruoti e cerchi in fondo, a sinistra, il prezzo: se è basso l’acquisto è fatto, se è alto e consistente aspetti, riguardi, rileggi, quasi lo assapori pagina dopo pagina.
Ma l’attrazione è più forte della ragione, la piacevolezza di averlo tra le mani vince l’ultimo ostacolo e vai alla cassa.

-“Regalo?”- ti chiede il libraio.

Non sei ancora nella fase in cui il libro è il tuo libro e lo vuoi così com’è...nuovo, vecchio o stracciato che sia. Ti importa solo di averlo, bello come il sogno che lo accompagna...vuoi solo portarlo via.

“Si , è un regalo!” - rispondi convinta - “Me lo può incartare?”

Potete leggere il seguito, commentare e discutere l'articolo sul nostro forum, andando qui...

Pagina 22 di 22

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 37

Ieri 384

Questa Sett. 2008

Questo Mese 8632

Da Sempre 412363

Vai all'inizio della pagina