Canada

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-1.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-2.jpg

TORONTO 1990. L’albergo al 225 di Front Street West ha nome [i]Hotel[/i]. Oltre ad ospitare casualmente me, accoglie un Convegno internazionale di psichiatria. Non previsto l'incontro con il dottor Scerbo che partecipa al seminario. Conterraneo di origine e stimato professionista in Buenos Aires, assolve all'incarico di Presidente della Feditalia - Unione Federazioni emigrati italiani - con sede nella Capital Federal argentina. Ci rivediamo dopo alcuni anni dal nostro ultimo incontro in Buenos Aires. La nostra conversazione si sofferma sui nomi dei candidati che saranno in lista nelle prossime elezioni politiche che si svolgeranno in Italia. 
Premesso che l'attuale sistema partitocratico non ha corrisposto alla fiducia che gli italiani all'estero avevano riposto nei loro rappresentanti, Scerbo assicura che, in quanto a candidature, la Federazione fin dal primo momento ha sostenuto la tesi dell’elezione di soggetti residenti nel territorio che interpreterebbero meglio d’altri le problematiche d’interesse collettivo. Eleggere candidati propri, afferma, significa pervenire a una maggiore intesa e collaborazione tra l’Italia e le altre Nazioni dove risiedono le nostre comunità. Le Associazioni italiane in Argentina, sapranno impegnarsi nello svolgimento d’una capillare azione per portare il maggior numero di connazionali ai seggi rendendo i compatrioti consapevoli del diritto che la Costituzione italiana conferisce loro quali cittadini di prima categoria. Il commiato con Scerbo è, al solito, cordiale accompagnato dal proposito d’approfondire, appena possibile, l'argomento voto alla luce delle proposte delle forze politiche italiane che, allo stato, si mostrano non interessate a concessioni che ledano i propri egoistici interessi. Come i recenti trascorsi insegnano. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-3.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-4.jpg

Toronto è nata per ragioni politiche. Al confine con gli Stati Uniti d’America fa da barriera contro la penetrazione americana facilitata dai governi conservatori succedutisi alla guida del Canada. Già fortino difensivo di pionieri è diventata punto di riferimento dell'intero territorio. 

Ad accogliermi in aeroporto è Damiano Berlingeri al quale è da ascrivere l'insistenza a rinnovare la mia presenza in Canada. L’ottimo corregionale ha programmato i nostri spostamenti. I giorni che seguiranno, pertanto, saranno permeati da coinvolgente calabresità per dirla alla maniera di chi ha vissuto le mie stesse esperienze. Ogni incontro s’accompagna alla conoscenza di nuove storie di sacrifici e rischi affrontati dai corregionali nel corso degli anni. Eterno filo conduttore, la vicenda complessiva dell’emigrazione. Ecco spiegato l’atteggiamento di quanti sono disposti a incontrare chiunque abbia voglia di ascoltarli. Purtroppo amicizie e intese che seguono tali incontri si affievoliscono con il passare degli anni fino a disperdersi. Non è agevole superare la distanza che ci separa. 
Viviamoli dunque al meglio i contatti e rivediamoci finché dura nelle case degli Scambia e Terranova; nella dimora (salone con moquette e parco con cervi) dei Pandolfo, originari di Lametia. Ospite dei Vasapollo e Grande, originari di Vibo Valentia; Mastrangelo e Marchese, Garisto, Cianfarani e De Rose. A cena con i fratelli Tony e Franco Greco originari di San Gregorio d'Ippona. Nel ristorante dei citati Pandolfo ove, a servire cibi esclusivamente mediterranei, è possibile incontrare, a fine settimana, le studentesse della locale Università. 
A sconvolgere la mia permanenza in Ontario insiste il maltempo e sarà, purtroppo, necessario rimandare la programmata gita alla riserva indiana. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-5.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-6.jpg

Hanno vinto, nelle recenti elezioni, i liberali e il voto ha confermato la prevista svolta politica. Il Canada, tra le maggiori nazioni industrializzate del mondo, ha affidato le sue sorti a Jean Chrétien. Affermazione c’è stata anche per i leghisti del Patto Riformista anglofono e per i secessionisti sovranisti del Bloc Québecois. Una frana politica ha travolto i conservatori progressisti reaganiani, al potere da dieci anni. Passati, da cinquantacinque a due seggi. Il Paese, a conti fatti, si presenta diviso tra blocco francofono (che ha promesso di diventare Nazione); Partito unitario dei Liberal (votato in Ontario e a Toronto) e quanti rinnegano i politicanti dell'est proponendo di spostare l'asse del potere verso il Pacifico e Vancouver. Il Parlamento è stato penalizzato dal sistema elettorale maggioritario secco attraverso il quale chi ottiene un voto in più degli altri acquisisce il seggio in palio, senza ballottaggio. Chi controlla una regione ha certezza di eleggere il maggior numero di deputati. Altro argomento del dibattito politico in corso, la rinegoziazione della Comunità Economica nord-americana, NAFTA, promessa dal nuovo premier che ha dichiarato di voler puntare sull'aumento delle esportazioni verso gli Stati Uniti e verso il Messico, partner dell'intesa. S’intravede, con l’entrata in vigore di tale accordo, il tracollo del mercato del lavoro non essendo paragonabile la paga di un operaio messicano a quella di un lavoratore canadese. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-7.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/canada/can-8.jpg

I giorni continuano a scorrere e l'ora di ripartire s'avvicina. Urge stringere i tempi per la programmata visita a Niagara Falls, organizzata dal trio Vavalà-Purrì-Berlingieri. Si ripropone l’occasione di ammirare lo spettacolo della caduta della massa d’acqua che richiama alla mente la forza della Creazione e che alimenta il turismo e garantisce benessere ai residenti. Dopo la passeggiata per i viali della località, ci ritroviamo nella sala del Renaissance Ramada Fallsview con antiche e nuove conoscenze.

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 19

Ieri 91

Questa Sett. 493

Questo Mese 2016

Da Sempre 374121

Vai all'inizio della pagina