Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Letteratura/Libri/Lo Hobbit - Annotato da Douglas A.Anderson


Lo Hobbit - Annotato da Douglas A.Anderson

 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f1.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f2.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f3.jpg

Per i lettori di tutto il mondo, Lo Hobbit funge da introduzione al mondo incantevole della Terra di Mezzo, dimora degli egli, dei nani, dei maghi, degli orchi, dei draghi, dei goblin e di un esercito di altre creature descritte ne Il Signore degli Anelli e ne Il Silmarillion, le storie che ebbero origine dalla fantasia di J.R.R.Tolkien.
Quest'oggi siamo qui a parlare di quest'opera per merito della Bompiani. La casa editrice milanese, infatti, presenta (nuovamente) questo classico senza tempo in una versione nuova e assolutamente da acquistare: "Lo Hobbit - Annotato da Douglas A.Anderson".

Se in passato abbiamo avuto modo di parlare de "Lo Hobbit - Illustrato da Alan Lee", quest'oggi siamo davanti ad un'opera di tipo diverso.
Le bellissime illustrazioni di Alan Lee lasciano posto alle note di Douglas A.Andresone il guadagno che ne riceve l'intera opera è considerevole.
Non stiamo più parlando di immagini (seppur imponenti) sparse qua e là: abbiamo una vera e propria enciclopedia di curiosità, aneddoti, disegni dell'autore e quant'altro sia necessario per comprendere al meglio il mondo degli abitanti della Terra di Mezzo.
Da semplici curiosità linguistiche a collegamenti fra tutti gli scritti di Tolkien; da rappresentazioni a colori (in stile fotografico) a disegni rudimentali in bianco e nero.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f4.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f5.jpg

Il volume è strutturato come gli altri della collana (di cui potete leggere le nostre recensioni andando qui...). Fa tuttavia eccezione per almeno un paio di elementi non trascurabili.
Da una parte il carattere di stampa è molto più piccolo rispetto alla controparte "illustrata" (forse troppo), dall'altra parte è accompagnato da una carta non cartonata (benché spessa) che risulta essere molto piacevole al tatto. Le immagini a colori (presenti nella zona centrale del libro) sono riproposte su pagine - inserite ad hoc - diverse dal resto del volume, ma senza che questo interferisca con la sua omogeneità.
Il confort in lettura è ottimo: il libro si tiene agevolmente in mano (ma non è un tascabile) ed ha un peso contenuto.

Le dimensioni sono, in centimetri, di 17.5 x 25 x 3.5 (secondo la formula "base x altezza x profondità"): praticamente le stesse de "Il Silmarillion".
Il prezzo è di "soli" 22 euro (pochissimi se pensate che costa appena 3 euro in più de "Il Cacciatore di Draghi" e ben 10 euro in meno de "Il Silmarillion";)).

Prima di lasciarvi con qualche altra foto di questa bellissima edizione, mi sento di darvi un piccolo consiglio: se dovete scegliere quale versione comprare (fra quella "illustrata" e quella "annotata"), andate, senza pensarci, su quella descritta in questo articolo. Le illustrazioni di Alan Lee sono bellissime, ma la qualità delle note di Douglas A.Anderson permette di avere una conoscenza ben maggiore del mondo di Tolkien...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f6.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f7.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/hobbit-annotato-f8.jpg

Buona lettura...;)

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 12

Ieri 101

Questa Sett. 277

Questo Mese 2009

Da Sempre 371060

Vai all'inizio della pagina