Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Un po' di tutto
Un po' di tutto

Concetta Gigliotti

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/altri/concetta/carretto/carretto-1.jpg

Erano gli anni venti, Peppino, come tutti affettuosamente lo chiamavano in paese, era un piccolo commerciante. Nel suo paese aveva avviato un'attività commerciale, il suo negozio era un piccolo bazar, vendeva generi di prima necessità, legumi, farina, caffè, olio, latte ed insieme all'aiuto della sorella, Francesca, avevano espanso l'attività vendendo anche stoffe, corsetteria e quant'altro. 
Erano anni difficili, erano più i crediti che vantava che quello che realmente incassava. Ma lui sosteneva che se sul suo tavolo il pane non mancava lo stesso doveva essere per gli altri, perciò se sapeva di una famigia in difficoltà non esitava ad aiutarla.
Peppino possedeva un carretto, che utilizzava per scendere in centro dove si riforniva dei vari generi alimentari da rivendere in paese. Quelli erano anni in cui tanta gente raggirava il prossimo per poter vivere, reduci da una guerra, tanta fatica da affrontare per costruire qualcosa.
Una mattina scese in centro e andò dal suo solito fornitore... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

21 Giu 2013, 10:26

La Bambina di Papà

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/altri/bambina-papa/1.jpg

Era la più piccola di tre fratelli, la più coccolata di casa ma soprattutto dal suo papà, che quando lei nacque aveva già 45 anni, perciò per lui era la luce dei suoi occhi.. Lei viveva spensierata, a volte capricciosa perchè sapeva che avrebbe ottenuto sempre tutto ciò che voleva.. Sapeva che il suo papà non le avrebbe mai detto di no. Anche i fratelli la adoravano, soprattutto lei era complice del fratello grande, aveva 6 anni più di lei, perciò a volte faceva le veci del padre, ma lei non lo temeva perchè quando il suo papà ritornava la sera, nonostante fosse stanco dopo una giornata di lavoro, lei sapeva come trattarlo. Si sedeva sulle sue gambe e in modo dolcissimo gli pettinava i capelli e lui stava lì senza dirle nulla, era la sua piccina.. 
Lei si sentiva speciale, anche se comunque erano una famiglia modesta, lei si sentiva una principessa, forte di questo grande amore che riceveva..
Era una mattina di domenica, la bimba aveva 7 anni, era una strana mattina, il papà non si era ancora alzato, era strano.. La sera prima la piccola lo aveva accompagnato al suo negozio... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 116

Ieri 96

Questa Sett. 116

Questo Mese 2196

Da Sempre 361341

Vai all'inizio della pagina