Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Ereticamente.it/Ereticamente.it
Ereticamente.it

Pasquale Chirchiglia

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/deadly/1.jpg

Una cittadina sperduta tra i monti. Una ragazza popolare e benvoluta da tutti, morta in circostanze misteriose. Un agente speciale giunto ad indagare, che condivide ogni suo appunto con “Zack”, che a quanto pare vede solo lui. Una schiera di personaggi alquanto variopinti, tra i quali uno sceriffo culturista, un vicesceriffo che fa i muffin, una signora che va in giro portando con sé una pentola piena di non si sa che cosa. Come dite? Vi sembra di avere già sentito di qualcosa del genere? Un certo telefilm di culto che risponde al nome di “Twin Peaks”? In effetti sarebbe difficile darvi torto, tuttavia in questo caso stiamo parlando di Deadly Premonition, un videogame che attinge a piene mani dall’universo creato da Lynch. Nei panni dell’agente speciale Francis York Morgan ci recheremo a Greenvale, teatro dei cosiddetti delitti dei semi rossi. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/hunger-ieri-oggi/1.jpg

Hunger games è il fenomeno del momento, come prima di lui lo è stato Twilight. Milioni di libri venduti, milioni di dollari incassati al botteghino, milioni di fans in tutto il mondo che soffrono e gioiscono insieme a Katniss. Premesso che i film li ho visti trovandoli in fondo godibili, non penso mi avvicinerò ai romanzi. Non per snobismo, non giudicherei mai un libro senza averlo letto. Ma c’è un pensiero che mi ronza nella testa da tanto tempo. Un gruppo di giovani su di un’isola... Zaini con provviste e armi distribuite a caso… Limiti di tempo oltre i quali determinate zone vengono interdette… E, ovviamente, un solo vincitore. Ma è Hunger Games, vi sento gridare in coro. NO, SBAGLIATO! E’ Battle Royale, di Koushun Takami. Uscito per la prima volta nel 1999, questo romanzo è ambientato nella “Repubblica della Grande Asia”. Ogni anno, vengono selezionati 42 studenti delle scuole medie, equamente divisi tra ambo i sessi, per prendere parte al Programma, che... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/flappy/1.jpg

Flappy bird, chi è costui? Manzoni mi perdonerà, ma onestamente non se ne può più! Ogni due giorni esce un nuovo “fenomeno”, intorno al quale si crea un hype esagerato. Come nel caso di Flappy Bird, giochino disponibile gratuitamente nei vari store per telefonini. Come si gioca? Semplice, c'è un pesciolino volante ( mah...) e, man mano che avanza lo schermo, voi dovete premere sullo schermo del cellulare ( o, come spiegato nella schermata, fare tap tap) per tenerlo in aria, stando attenti a che non tocchi niente di quello che appare sullo schermo, pena la morte prematura e la sempre inquietante scritta “game over”.

Beh, vi starete chiedendo perché tutto ciò meriti un articolo, giusto? Semplicemente perché questa app ( ma andrebbe chiamata in modi meno gentili) ha fatto guadagnare, negli ultimi tempi, 50.000 $ al giorno al suo creatore. Ma la vera notizia è che Flappy Bird è stato ritirato dal mercato. Così, senza una spiegazione, il che ha dell'assurdo. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/Continuity_Crossover/t/t_Continuity_Crossover_1.jpg

Oggi parliamo di continuity, elemento essenziale ed imprescindibile dei comics, specialmente quelli americani. In Italia infatti, è quasi del tutto assente. Ma cosa è questa continuity? In termini tecnici, è l'unità spazio-temporale nella quale si svolgono le vicende, che hanno dunque una  loro consequenzialità. Dal punto di vista dei lettori, è una cosa grandiosa per i fan di vecchia data, ma uno spauracchio per chi si avvicina per la prima volta a questo mondo. 

Qui da noi, infatti, la continuity è una cosa per lo più sconosciuta. Prendiamo ad esempio quelli che, probabilmente, sono i fumetti più letti in Italia, ovvero Diabolik e Dylan Dog. In entrambi i casi, si tratta di albi autoconclusivi, salvo rarissime eccezioni. Inoltre si svolgono sempre secondo lo stesso cliché, e hanno un cast fisso di comprimari... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

04 Gen 2012, 11:09

Cattivik di Bonvi

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/cattivik2/t/t_cattivik-01.jpg

No, non avete sbagliato rubrica, stiamo sempre parlando di fumetti. Quella elencata infatti, non è la mia lista della spesa, bensì l'evoluzione grafica di Cattivik, dagli albori ad oggi. Ma andiamo con (dis)ordine. 
Cattivik debutta nel 1968 sul mensile Tiramolla, come parodia di Diabolik, come già si può intuire dal nome. La mente folle da cui scaturisce è quella di Bonvi, creatore, tra le altre cose, delle mitiche Sturmtruppen. Graficamente, il personaggio deve molto a Macchia Nera, uno degli antagonisti storici di Topolino, anche se è meno definito. Un peperone antropomorfo per l'appunto, con delle caratteristiche scarpe rosse e due gambe sottili che, chissà come, riescono a sostenere il peso di quella pancia ballonzolante. 

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 7 di 10

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 27

Ieri 48

Questa Sett. 484

Questo Mese 2664

Da Sempre 423718

Vai all'inizio della pagina