Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Videogiochi

Transformers Devastation, una gioia per i fan

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/videogiochi/commander/commander1.jpg

Da circa un decennio a questa parte, l'immagine che abbiamo dei Transformers è quella imposta sul grande schermo da Michael Bay. Robot enormi, incazzati, a volte ridicoli (e talvolta questi due estremi stridono in un contrasto troppo accentuato e forzato), che se le danno di santa ragione coi Decepticon
D'altronde, gli anni avanzano, e Bay doveva aver deciso che i Transformers degli anni '80 non erano più adeguati, il che ci può stare. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

Keep Talking and Nobody Explodes

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2015/videogiochi/keeptalking/keeptalking2.jpg

Per fare un bel gioco serve una grafica spettacolare. No, serve una trama così complessa da fare invidia a Tolkien. E il multiplayer con un milione di giocatori connessi contemporaneamente, dove lo mettiamo? 
In questo caso, lo accantoniamo, così come tutti gli altri punti sopra elencati. 
Nessuno nega che trama, grafica e multiplayer siano importanti nella riuscita di un buon gioco ( anche se uno dei giochi più divertenti di sempre è un certo Tetris...) ma, in questo caso, una buona idea surclassa tutto il resto. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

Luigi's Mansion 2

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/2015/videogiochi/luigi-mansion/luigi-mansion-1.jpg

È il 14 settembre del 2001, siamo in Giappone. La Nintendo sfodera un gioco nuovo, con un protagonista inatteso. Basta poco e Luigi's Mansion 2 seduce i videogiocatori di mezzo mondo, dimostrando ancora una volta come la serie Super Mario sia una gallina dalle uova d'oro. Il fratellino "povero" del più famoso idraulico italiano, dopo tanti anni passati da comprimario, è maturo abbastanza per rubare la scena al fratello. Lo fa con estrema eleganza, con ironia ma anche un tocco di frizzante autorevolezza. Luigi è il personaggio nuovo, uno su cui si può anche pensare di puntare. Ma la svolta arriva con l'avvento della nuova generazione di console. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

Castlevania: Lords Of Shadow - Mirror Of Fate

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/2015/videogiochi/castlevania-mirror-of-fate/castlevania-mirror-of-fate-1.jpg

Il mio esordio nel mondo delle recensioni di videogiochi non poteva che riguardare la rivisitazione di un classico che ha segnato la mia infanzia.
Prima di andare ad affrontare l'argomento di questo articolo, devo dirvi qualcosa su di me, il Nicholas videogiocatore.
Nello studiare l'argomento, ho avuto modo di scoprire che gamers si dividono in varie categorie, nate prevalentemente per distinguere... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Bomb Voyage, quel livello impossibile!

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/2015/videogiochi/bombvoyage.jpg

Avete mai giocato a Super Mario Bros? Domanda forse banale, ma che risveglierà in molti lieti ricordi. Da qualche giorno è disponibile nei negozi il gioco Super Mario Maker, un editor completo che consente di creare livelli giocabili del classico Nintendo, e di condividerli con il mondo dei videogiocatori.
Le regole sono semplici. 
Il "creatore" ha massima libertà, potendo inserire qualsiasi elemento... [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Erebos, una storia tra videogioco e realtà

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/erebos/erebos.jpg

Erebos, ovvero il libro che non ti aspetti. Io l'ho trovato in una di quelle classiche bancarelle che vengono allestite d'estate, durante la festa per questo o quel santo. 
Non conoscendo l'autrice (Ursula Poznanski), ad incuriosirmi sono stati il titolo ma, soprattutto, l'immagine di due mani che stringono il joypad (pulsantiera per i non giocatori) di una Playstation 2. Quanto basta per spingermi ad esaminarlo, quantomeno, insomma. Come supposto, la storia ruotava intorno ad un videogioco, Erebos per l'appunto. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/order/wolfenstein.jpg

Correva l'anno 1992, e a livello videoludico accadde qualcosa che aveva il sapore della rivoluzione. 
Fino a quel momento, l'attività preferita dai videogiocatori era saltare addosso ai nemici e raccogliere monete o, al massimo, menare cazzotti ai vari Final Fight o Street Fighter. C'erano anche gli sparatutto, certo, ma nessuno riusciva a comunicare realmente una sensazione di violenza, di cattiveria. Era il 1992, dicevamo, e i ragazzi di allora si trovarono a fare i conti con Wolfenstein 3D, considerato il primo sparatutto in soggettiva (FPS). Azione frenetica, sangue a fiumi, nazisti da combattere, svastiche sparse ovunque (causa di infinite polemiche e censure), e soprattutto una visuale in prima persona che portò a una immedesimazione senza precedenti. 
Tralasciando i numerosi “figli” legittimi (Doom e Quake) e non (lista potenzialmente infinita), validi e meno validi, facciamo un salto fino al 2014 inoltrato. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

The Amazing Spider Man, il videogame

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/giocospider/the-amazing-spider-man-1.jpg

Tra le decine di titoli videoludici dedicati a Spider Man, ho deciso di concentrarmi su The Amazing Spider Man, uscito qualche anno fa, in occasione del reboot del film con Andrew Garfield. Per una serie di circostanze mi sono trovato a giocarlo recentemente, e ho deciso di condividere con voi le mie impressioni. 
La prima cosa che salta all'occhio è il cambio di rotta dal punto di vista grafico, che passa da uno stile fumettoso ad uno fotorealistico, sulla scia del rivale DC, ovvero Batman.
In effetti, l'opera dei ragazzi di Beenox attinge a piene mani alla serie di Arkham, ma la scelta non riesce ad essere vincente, o perlomeno non fino in fondo, sia perché i ragazzi di Rocksteady hanno fatto un lavoro monumentale, sia perché ciò che va bene per qualcuno, non sempre va bene per tutti. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...  

Deadly Premonition, sulla scia di Twin Peaks.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/deadly/1.jpg

Una cittadina sperduta tra i monti. Una ragazza popolare e benvoluta da tutti, morta in circostanze misteriose. Un agente speciale giunto ad indagare, che condivide ogni suo appunto con “Zack”, che a quanto pare vede solo lui. Una schiera di personaggi alquanto variopinti, tra i quali uno sceriffo culturista, un vicesceriffo che fa i muffin, una signora che va in giro portando con sé una pentola piena di non si sa che cosa. Come dite? Vi sembra di avere già sentito di qualcosa del genere? Un certo telefilm di culto che risponde al nome di “Twin Peaks”? In effetti sarebbe difficile darvi torto, tuttavia in questo caso stiamo parlando di Deadly Premonition, un videogame che attinge a piene mani dall’universo creato da Lynch. Nei panni dell’agente speciale Francis York Morgan ci recheremo a Greenvale, teatro dei cosiddetti delitti dei semi rossi. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Super Flappy Bros o Super Mario Bird

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/2014/flappy/1.jpg

Flappy bird, chi è costui? Manzoni mi perdonerà, ma onestamente non se ne può più! Ogni due giorni esce un nuovo “fenomeno”, intorno al quale si crea un hype esagerato. Come nel caso di Flappy Bird, giochino disponibile gratuitamente nei vari store per telefonini. Come si gioca? Semplice, c'è un pesciolino volante ( mah...) e, man mano che avanza lo schermo, voi dovete premere sullo schermo del cellulare ( o, come spiegato nella schermata, fare tap tap) per tenerlo in aria, stando attenti a che non tocchi niente di quello che appare sullo schermo, pena la morte prematura e la sempre inquietante scritta “game over”.

Beh, vi starete chiedendo perché tutto ciò meriti un articolo, giusto? Semplicemente perché questa app ( ma andrebbe chiamata in modi meno gentili) ha fatto guadagnare, negli ultimi tempi, 50.000 $ al giorno al suo creatore. Ma la vera notizia è che Flappy Bird è stato ritirato dal mercato. Così, senza una spiegazione, il che ha dell'assurdo. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Visitatori

Oggi 121

Ieri 114

Questa Sett. 797

Questo Mese 2590

Da Sempre 347820

Vai all'inizio della pagina