Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Roma, 31.12.194
Enzino mio carissimo,
sono stato rti a corto di un mio scritto pur sapendo quanto questo potesse giungerti gradito.
Avrei potuto inviarti qualche cartolina, ma era nella mia intenzione scriverti a lungo per dirti tante cose, 
per concedere uno sfogo alla mia anima che il tormento piega sempre più, inesorabilmente, come esile stelo.  [...]                                                                  

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...       

Commemorato Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/commemorazione/1.jpg

A più decenni dalla sua scomparsa, Nicotera ha commemorato Italo Galasso, figlio sfortunato di questa terra, poeta e scrittore di notevoli possibilità, spentosi all'età di ventiquattro anni. Lo ha fatto in maniera semplice, con una manifestazione articolata in due tempi ed organizzata dai familiari e dall'amministrazione comunale. 
Nel corso del mattino, nel piazzale antistante il locale Liceo Classico, in presenza degli studenti di tutte le scuole, dei docenti e dei presidi degli istituti di Nicotera, nonché del sindaco e di tanti cittadini, è stata scoperta una lapide a ricordo del poeta. I bambini delle scuole elementari hanno recitato alcune poesie, mentre il prof. Gallo, i presidi Scavone e Neri insieme a don Saragò hanno sottolineato l’alto significato del rito inusuale insieme al valore della testimonianza lasciata dall'indimenticabile Italo. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...       

Il Canto di Misma

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Calma è la notte e il plenilunio estivo
spande sul Mar Tirreno e su pei colli
lievi di Mesma, una silente e mite
                       pioggia d’argento.

Levano ai cieli assorti mestamente
muta preghiera vuota di parole
alti giganti ne la notte i monti
                       de l’Appennino. 

Tremulo è il mare. A tratti reca il vento
lieve del bosco note come l’oro:
e’ il divin canto che s’effonde triste... 
[...]                                                                                                                                                                                             

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...          

Medma, pregevole pubblicazione

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/medma.jpg

Dopo aver letto con molto interesse il saggio storico-archeologico dal titolo Medma e il volume di liriche dal titolo Parva favilla - ambedue composti dal mio giovane concittadino Italo Galasso rapito dalla morte appena ventitreenne - avverto l’urgenza di scrivere il presente articolo con l’intenzione di contribuire a ricordare ai miei conterranei, in particolare ai giovani nicoteresi, le doti non comuni di studioso e artista che si riscontrano nelle pubblicazioni del Galasso pubblicate postume nell’anno del Signore 1980 a cura della sua famiglia. 
Confesso, intanto, d’essere lieto di poter affermare che, a dare un giudizio lusinghiero sugli scritti del Nostro, non sono soltanto io, che potrei essere stato benevolmente impressionato sulla spinta del particolare attaccamento alla ridente cittadina calabra ove ho avuto i natali e dove ho trascorso la mia giovinezza fino al sopraggiungere del primo grande conflitto mondiale. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...              

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Dobbiamo essere grati alla famiglia e al Comune di Nicotera se, sia pure in ritardo, è stato assolto in maniera nobile, il debito di gratitudine ed affetto che si aveva verso un’eccezionale figura della terra calabra, rapito nel fiore degli anni alla vita, agli affetti, agli studi e alle speranze d’affermazione. 
Mi riferisco ad Italo Galasso, nato a Nicotera nel 1918 e spentosi nell'anno 1942, lasciando una notevole produzione della quale finora hanno visto la luce uno splendido saggio storico-archeologico su Medma e una raccolta di poesie che lo collocano nella famiglia dei Costabile, dei Berardelli, dei Murmura, dei Belcaro e di altri poeti di Calabria che come lui sono stati rapiti dalla morte nell'appena iniziato meriggio della loro vita.

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...              

Ad Anselmo Galasso - Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Cantami, o Bacco, di quel prode Anselmo
l’ampia e capace stipa che infiniti
litri di vino de le verdi viti
di già rinserra.


    A te lontano, su per la stellata [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...              

Scende la sera - Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Senti? Ogni fiore il suo profumo esala,
ora non canta più la capinera,
lieve sui colli, come frullo d’ala
scende la sera.
  [...]                                                                                                                                                                                                                                                             

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...                        

Illusione - Italo Galasso

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Dischiudo il balcone sfiorito
nel tenue chiarore dell’alba.
Dischiudo lo spirto assopito
per bere la luce sua scialba.
[...]                                                                                                                                                                                                  

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...                                 

Italo Galasso, poeta e fine scrittore.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Terzo figlio di una numerosa famiglia, nasce a Nicotera l’11.11.1918. Perde il padre ad undici anni e l’amaro ricordo della tragedia lo accompagnerà per tutta la breve vita. Troverà lenimento soltanto nell'amore materno. 
Grande fu la sua passione per lo studio, restando ad esso attaccato anche quando un noto clinico napoletano del tempo glielo aveva proibito. Frequentò, lodato dagli insegnanti, il Ginnasio a Nicotera, il Liceo a Vibo Valentia e l’Università a Firenze ove conseguì la laurea in Lettere il 26.6.1940.
All'anziano zio, al quale dedicò uno scritto toccante, fu lieto di comunicare che il mio lavoro e il vostro sacrificio sono stati coronati dalla vittoria. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/nando/galasso.jpg

Italo Galasso esce dallo scrigno della memoria dove rischiava di essere accantonato e si ripropone come scrittore e poeta all'attenzione di questa società dello spettacolo che tutto mette ‘in recita’ con l’abuso dei mass media. A rispolverarlo è stato l’affettuoso revival dei concittadini con l’intento di rivendicargli una statura che le holding letterarie gli avevano da sempre negato e che il prof Antonio Piromalli - docente di letteratura italiana all’Università di Cassino - ha posto in evidenza con un’ampia rivisitazione delle sue opere. 
Ciò nel contesto di una suggestiva cerimonia patrocinata dall’Amministrazione comunale, con la posa di una lapide a ricordo della breve intensa attività culturale del Galasso e programmata dal prof. Giuseppe Neri, preside del liceo classico, ‘per parlare di cultura’. [...]

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 1 di 2

Visitatori

Oggi 21

Ieri 133

Questa Sett. 250

Questo Mese 2911

Da Sempre 365447

Vai all'inizio della pagina