Ti trovi qui:Portale/Visualizza articoli per tag: Catanzaro

Tra i due litiganti…

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/litiganti.jpg

Un sabato mattina del mese scorso, in compagnia del noto scrittore ed escursionista calabrese Francesco Bevilacqua, mi sono recato su suo invito a visitare la Cascata della Tiglia, un’altra meraviglia della natura calabrese che ricade nella frazione Panetti del comune di Platania (CZ).
Un breve sentiero leggermente in salita conduce alla base della cascata per raggiungere la quale si lambisce... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/catanzaro.jpg

Nelle scorse settimane i cittadini catanzaresi si sono visti recapitare a casa (a spese loro?) un supplemento straordinario di 40 pagine della rivista “Catanzaro Notizie”, il periodico del comune di Catanzaro, dal titolo: “Catanzaro, la città che cambia: risultati e obiettivi dell’amministrazione Abramo 2014-2015.” Solo che più che la rivista di un’amministrazione pubblica sembra... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Catanzaro, città che non dà spazi

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/catanzaro.jpg

A Catanzaro succedono cose strane. Succede che uno dei pochi campi da basket pubblici venga sequestrato per il periodo estivo per ospitare una manifestazione cinematografica, il Magna Graecia Film Festival. Certo Catanzaro non è nota per l’attività cestistica ma certo è molto meno nota per la cultura cinefila.
A Catanzaro mancano gli spazi di vita. Puoi giocare o puoi fare cultura  (ammesso che la kermesse cinematografica sia veramente destinata ad esiti culturali o a semplice passerella di politici e personaggi), ma non tutte e due le cose insieme. Ciò che vi è di più effimero (o sport e la cultura) ma per questo di più umano è relegato a spazi angusti e mal tollerati.
Catanzaro è una delle poche città il cui corso principale è affollato di veicoli gommati. Bipedi dal pollice opponibile e dall’andatura eretta e quadrupedi non possono godere dello spazio. Le macchine, si. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Torbidi come le acque

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/torbide.jpg

Da qualche giorno la situazione delle acque (marine e potabili) nel quartiere marinaro del capoluogo di regione (Catanzaro) presenta delle alterazioni, alcune certificate altre no. E tutto ciò è avvolto nel silenzio più totale. Non un comunicato proviene dal Comune per fornire chiarimenti alla popolazione sull’andamento delle analisi, non un servizio sui TG e ciò genera confusione, disinformazione.
L’ASP di Catanzaro ha tempestivamente informato il Comune, delle anomalie presenti nell’acqua dei nostri rubinetti, che si è limitato ad emettere un’ordinanza di sospensione dell’utilizzo abbandonando la pratica come si fa con le acque reflue. Molti di noi l’hanno saputo da amici e parenti, con il passaparola.
Nei supermercati è terminata l’acqua minerale, tutti provvedono a risolvere il problema da sè come hanno sempre fatto ma nessuno sente di dover chiedere spiegazioni alle autorità competenti a beneficio della collettività. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Catanzaro chi?

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/catanzaro-chi.jpg

Nelle scorse settimane i media locali hanno cercato in tutti i modi, pubblicando stralci di intercettazioni telefoniche, di far scoppiare lo scandalo a livello nazionale sulla città di Catanzaro. Ma non ci sono riusciti. La vicenda è passata quasi inosservata. Mentre i titoloni sui giornali promettevano eclatanti sviluppi nessuno faceva una piega, nè i protagonisti nè i cittadini.
Per due ragioni: 1) un pò perchè ciò di cui si parla è ormai diventato prassi comune. Si, certo, se ci capita di parlare con qualcuno per strada si dirà che è una vergogna, che sono dei ladri farabutti, che devono andare tutti a casa ma, terminato lo sfogo, torniamo a comportarci come prima. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

L’agonia dei contadini calabresi

Scritto da Giuliano Buselli

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/agonia.jpg

Di mattina, al mercato settimanale di Montepaone Lido (CZ), pochissime persone, qualche camion con prodotti provenienti dai mercati generali e una decina di contadini che vendono erbe e frutta dei loro appezzamenti e orti.
Sono sempre di meno, qualcuno ha smesso di venire perchè non riesce a rientrare neppure delle spese di trasporto, non vedo più il mio contadino filosofo (“non vendo per arricchirmi, ricchi si deve essere dentro”). I contadini, quelli veri, in Calabria non hanno più compratori, la gente se ne va ai centri commerciali, luccicanti come la pubblicità. Loro se ne stanno dietro bancarelle improvvisate, silenziosi... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Missione compiuta

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/missione-compiuta.jpg

Per comprendere e vivere in simbiosi con il territorio è necessario guardarlo dall’alto, è necessario cambiare punto di osservazione, osare dove gli altri non osano e scavare nella sua storia. Ecco perchè, assieme ad un amico, decido di scalarlo questo monte Moscio che sovrasta, quasi a volerla proteggere, una delle località marine più affascinanti della Calabria: Copanello di Stalettì.
Partendo dal Museo Libero Gatti (oggi chiuso e fatiscente) ci inerpichiamo sulla montagna, seguendo a tratti alcune strade sterrate che attraversano boschi di Eucalipti e Pini Marittimi e, infine, arrampicandoci direttamente sulle rocce seguendo il costone della montagna che affaccia sul versante nord. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Quello che non ti aspetti

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/non-aspetti.jpg

Non ti aspetti proprio che un sindaco che qualche mese prima parlava di inceneritori si spenda a propugnare la differenziata spinta porta a porta come unica soluzione all’emergenza rifiuti che attanaglia la città di Catanzaro e tutta la regione Calabria.
Non ti aspetti che sia propositivo e voglia coinvolgere ed essere coinvolto, che chieda aiuto e riconosca la competenza di chi gli sta attorno. Il problema è di tutti e tutti siamo chiamati a risolverlo.
A volte, mi rendo conto, viviamo in recinti che ci costruiamo da soli ed in cui stiamo molto comodi.
Il sindaco, ad esempio, è espressione dei poteri forti, una persona pericolosa o qualcuno di cui dire peste e corna. Ma il sindaco è anche il soggetto deputato a risolvere i problemi di una città e di fronte ai problemi ci sono due atteggiamenti possibili: darsi da fare o stare seduti a gettare fango. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Eretiche canoe

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/eretiche-canoe.jpg

Basta prendere l’iniziativa per dare una svolta alla propria quotidianità, basta essere in due per fare la rivoluzione, basta seguire una passione per stravolgere lo status quo e, a volte, basta prendere una canoa e metterla in acqua come fa, dallo scorso autunno, uno sparuto gruppo di amici di Catanzaro Lido che hanno creato il Kayak Club Scolacium.
Chi non conosce Catanzaro Lido non sa che il mare, da queste parti, è considerato, quando va bene, un optional. Se non ci fosse non se ne accorgerebbe nessuno, le normali attività quotidiane non subirebbero alcuna ripercussione perchè del mare qui ci si accorge solo quando è estate, anzi piena estate. Per il resto dell’anno viene rimosso, dimenticato, ignorato al punto che, spesso, per farsi vedere è costretto ad agitarsi così tanto da superare quell’orrendo muro, che qui si ostinano a chiamare lungomare, costruito per occultarne persino la vista.
Il mare per i catanzaresi è, da oltre trent’anni, uno scomodo co-inquilino. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Donna Clotilde Racconta - Capitolo XLIV

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/lucia/donna-clotilde.jpg

'U Trafficu

Testo Originale (con dialoghi in Dialetto Calabrese)

"Oja ccu ‘a machina, ‘on si camina!” Commenta don Ignazio seduto sulla solita panchina di Piazza Prefettura accanto ai suoi soliti amici.
In effetti il traffico è intenso: le  macchine sono in fila, ferme, quando, all’improvviso, un clacson strombazza ripetutamente.
“E’chiddha machina gialla cchì sona!” Don Mimì attento come al solito, indica con la mano tesa ai due amici l’autore di tanto baccano.
In Piazza Prefettura tutti si girano come se il richiamo fosse indirizzato a ciascuno; persino il parroco dell’Immacolata, intento, dopo l’ultima messa, a chiudere il grande portone della chiesa, si gira. [...]       

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui... 
Pagina 1 di 6

Visitatori

Oggi 86

Ieri 92

Questa Sett. 86

Questo Mese 2242

Da Sempre 368154

Vai all'inizio della pagina