Ti trovi qui:Portale/Un Po’ di Tutto/Ereticamente.it/Catanzaro, città che non dà spazi


Catanzaro, città che non dà spazi

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/catanzaro.jpg

A Catanzaro succedono cose strane. Succede che uno dei pochi campi da basket pubblici venga sequestrato per il periodo estivo per ospitare una manifestazione cinematografica, il Magna Graecia Film Festival. Certo Catanzaro non è nota per l’attività cestistica ma certo è molto meno nota per la cultura cinefila.
A Catanzaro mancano gli spazi di vita. Puoi giocare o puoi fare cultura  (ammesso che la kermesse cinematografica sia veramente destinata ad esiti culturali o a semplice passerella di politici e personaggi), ma non tutte e due le cose insieme. Ciò che vi è di più effimero (o sport e la cultura) ma per questo di più umano è relegato a spazi angusti e mal tollerati.
Catanzaro è una delle poche città il cui corso principale è affollato di veicoli gommati. Bipedi dal pollice opponibile e dall’andatura eretta e quadrupedi non possono godere dello spazio. Le macchine, si.
Catanzaro è la città che relega il verde a poche enclave (spesso anche molto belle) ma presenta pochissimi alberi nell’abitato, nessun posto sotto la cui ombra ci si possa riparare dal sole.
Catanzaro è la città senza panchine. Per stare insieme agli altri devi sederti presso un locale commerciale. Stare insieme per consumare, spesso atterriti da musica assordante e angosciati da un cameriere annoiato che cita meccanicamente le marche delle 4-5 birre più commerciali che qui hanno quasi tutti (o i catanzaresi conoscono poche birre o i commercianti hanno un solo distributore).
Mancano gli spazi. Manca la neutralità degli spazi.
Per fare socialità occorrono spazi neutri in cui le umanità possano contaminarsi. Spazi non predestinati in cui inventarsi i contenuti, come facevamo da piccoli nei cortili o in ogni posto in cui ci sentivamo di giocare.
Oggi non si gioca più se non hai una divisa ben confezionata, se non segui regole imposte da altri, se non sei puntuale nel turno in palestra.
Spero che il Comune di Catanzaro voglia ridare il campetto ai giovani appassionati del basket, dunque, non perché siano campioni ma perché siano, finalmente, uomini liberi!

Nuccio Cantelmi 
Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it 

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 22

Ieri 94

Questa Sett. 666

Questo Mese 2143

Da Sempre 358064

Vai all'inizio della pagina