Ti trovi qui:Portale/Un Po’ di Tutto/Ereticamente.it/Francesco e i babbi di Natale


Francesco e i babbi di Natale

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/francesco-natale.jpg

Francesco è indubbiamente persona dallo spiccato senso morale che lo rende interessante anche al di fuori del contesto esclusivamente ecclesiale.
Lo scorso natale ha introdotto un concetto che ho trovato assolutamente condivisibile. “Pace artigiana” è stata l’espressione adoperata per evidenziare come la pace sia un compito minuto, quotidiano, che ci coinvolge tutti, tutti i giorni. Artigiano è colui che vive di passione e manualità, il cui talento si esprime nella costanza dei gesti e nella assiduità dell’impegno. Artigianale è detto dell’opera del maestro da cui traspare la sofferenza dell’errore e la ritualità della ripetizione mai uguale a se stessa.
Ecco che  “pace artigiana” diviene l’appello all’impegno individuale, impegno costante, sempre nuovo e rinnovabile, quotidiano di creare, nel rapporto con l’altro, un’opera degna di un maestro.
Qui finisce il mio elogio al Pontefice e la mia capacità di comprendere il cattolicesimo. Intervistati da un giornalista di un tg, alcuni dei fedeli accorsi in piazza San Pietro hanno svelato il vero paradigma del cattolicesimo. Alla domanda “cosa chiedete a Papa Francesco”, un paio di signore ingioiellate ed impellicciate hanno risposto che speravano che il Papa portasse loro gioia e serenità in questo periodo di crisi.
Qui casca l’asino. Ciò che spera il Papa non corrisponde a ciò che i fedeli vogliono. Francesco predica la consapevolezza individuale e la responsabiltà del singolo. I fedeli vorrebbero che sia lui a risolvere i loro problemi, vorrebbero il miracolo della gioia regalato con l’unico sforzo di pochi spiccioli durante l’offertorio: due lire per pagare la grazia. L’umanità, in fondo, ha già fatto così due millenni or sono. Lavarsi le mani da ogni responsabilità ed attendere che la salvezza arrivi dal sacrificio di uno.
Questi, dunque, i babbi di natale. Babbei che non portano doni ma pretendono la salvezza gratis e che la pace discenda su loro come pioggia sottile, carezzevole e dolce. Che pacchia!

Nuccio Cantelmi
Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it 

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 66

Ieri 94

Questa Sett. 710

Questo Mese 2187

Da Sempre 358108

Vai all'inizio della pagina