Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Cinema/Film/Non Lasciarmi... Storie di Cloni


Non Lasciarmi... Storie di Cloni

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f1.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f2.jpg
Alabarde spaziali, macchine per il teletrasporto ed ologrammi 3D... sembra che in un film di fantascienza possano essere elementi superflui. Così almeno pare se guardiamo al set di Non Lasciarmi, nuovo film di Mark Romanek, con Keira Knightley (Pirati dei Caraibi), Andrew Garfield(che vestirà i panni del nuovo Spider-Man) e Carey Mulligan (Wall Street - Il Denaro Non Dorme Mai).

Stando a Romanek, la pellicola è pura "fantascienza retrò", piuttosto fedele al romanzo di Kazuo Ishiguro da cui è tratto.
Le vicende narrate si svolgono fra gli anni '70 e '90 in un college inglese diretto dalla severissima Miss Emily (Charlotte Rampling). Un istituto all'apparenza normalissimo: ordine, rigore e disciplina. Ad accompagnarci nel viaggio, una struggente Never Let Me Go (di Judy Bridgewater - ma in realtà la voce è della cantante jazz Jane Monheit) e sitcom anni '80.
La vera novità sta negli studenti di questa struttura che... sono dei cloni  :perp . Creature umane nate in provetta ed educate alla sottomissione. I corpi dei giovani cloni protagonisti dovranno fornire, come creature sacrificali, in un futuro non lontano, i propri organi agli uomini reali (ricorda molto da vicino quel The Island targato Michael Bay).

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f3.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f4.jpg
L'adattamento al romanzo è ad opera dello sceneggiatore e romaziere Alex Garland, l'autore degli script di pellicole come 28 Giorni DopoSunshine.

Per l'occasione, i tre protagonisti sono stati imbruttiti notevolmente.
"Ho un aspetto davvero di merda in questo film...", esordisce Keira Knightley.
La bellissima protagonista de Orgoglio e Pregiudizio appare effettivamente non molto in salute, smunta e con le occhiaie.

"In Non Lasciarmi ho un colorito pressoché verdognolo. Romanek e i costumisti poi si sforzavano di trovare abiti che mi buttassero sempre più giù d'aspetto. Quando fai l'attrice devi mettere da parte ogni vanità, l'importante è risultare credibili. Le persone spesso non sanno un cazzo di quello che una diva è per davvero. Proiettano su di te quello che pensano tu sia, ti etichettano!"

Al giornalista che gli fa notare il linguaggio un po' corito che ha adoperato nell'intervista, la bellaKeira risponde serena:

"Ogni tanto mi sfugge una parolaccia. Proverò a parlare più pulito! Questo film mi ha scatenato una serie di emozioni davvero forti, cazzo! Oops..!
La fama spesso è insopportabile. Per uscire di casa devo camuffarmi. Non ti dico come, nemmeno se mi torturi, se no poi devo trovarmi un nuovo travestimento..."

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f5.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f6.jpg
Problemi del genere non li ha invece Carey Mulligan che, intervistata, spiega:

"Il problema della fama per me al momento non si pone. Fino ad oggi non ho preso parte a nessun film pop, tipo Pirati dei Caraibi. Mi riconoscono giusto i critici, ma la gente non mi ferma mai per strada. Anzi, l'altro giorno ero su un mezzo pubblico e alcuni ragazzi mi si sono seduti di fianco. Avevano appena visto Non Lasciarmi. Hanno cominciato a parlarne piuttosto male, stroncando la recitazione dei protagonisti, senza accorgersi di me! E' stato divertente. Trovo che sia una fortuna per un attore non essere una superstar e non veire molestato appena esce di casa."

Andrew Garfield (già visto in The Social Network) è l'attore sconosciuto di turno. Sconosciuto in realtà ancora per poco, visto che presto sarà l'indiscusso protagonista del nuovo Uomo Ragno in The Amazing Spider-Man (2012) di Marc Web. Ai giornalisti risponde così:

"Non mi interessa la fama, né tantomeno diventare un divo. Ovviamente sono molto contento di interpretare Spider-Man, soprattutto per i figli di mio fratello ("Nostro zio è il nuovo Spidey!"). Mi prendo anche una specie di rivincita rispetto a quello che non sono mai stato al liceo: il tipo capace di reagire ai bulli. Non avevo il fisico giusto per poterlo fare. Facevo piuttosto molti disegni e anche qualche fumetto. Avevo un'attitudine artistica simile a quella di Tommy, nel film, anche se non sono mai stato così bravo. Dopo Spier-Man mi auguro di poter continuare a camminare per strada, senza agguati dei fanatici. Camminare è una delle cose che amo di più."

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f7.jpg http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/non-lasciarmi-f8.jpg
Ora, prima di salutarci, vi lascio con il commento di Mariarosa Mancuso (la critica cinematografica) alla pellicola:

"Il film è meglio del libro. Romanek spoglia il romanzo di Ishiguro, elimina i dettagli e molte astratte conversazioni, va dritto al cuore di una storia fantascientifica [...]. Ishiguro ha tutti i difetti dello scrittore serio che affronta per la prima volta il romanzo di genere. Lo fa con una certa ingenuità. Romanek ha la sicurezza di un regista che con poco riesce a mettere paura [...].  Romanek sa dosare bene le informazioni, variare sul tema scontato del collegio, scegliere bene i suoi attori..."

Che dire di più?! Speriamo solo sia un film da ricordare... :oops:
Per ora, non resta altro che augurarvi una buona visione... ;)

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 3

Ieri 134

Questa Sett. 915

Questo Mese 3046

Da Sempre 381985

Vai all'inizio della pagina