Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Oneiric Ocelot - La Prova sul Campo


Oneiric Ocelot - La Prova sul Campo

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/ubuntu-prova-f0.jpg

Eccoci nuovamente a parlare di Oneiric Ocelot, il nuovo SO Canonical. Un paio di giorni fa avevamo dato la notizia dell'uscita del sistema, oggi parleremo invece del suo comportamento nell'utilizzo quotidiano.

A differenza di altri siti, non abbiamo effettuato un test intensivo di tutto il sistema (questo lo lasciamo a chi ha più competenza di noi :p ). Ci siamo limitati ad installare il nuovo Ubuntu su diversi computer (nelle due formule: aggiornamento ed installazione ex novo), per vedere il comportamento del sistema nell'utilizzo delle applicazioni più comuni alla stragrande maggioranza degli utenti.
I risultati sono stati piacevolmente sorprendenti. Ma andiamo per gradi.

Partendo dalla fase di installazione, possiamo dire che questa è la prima volta (dal lontano 2005) che riusciamo ad aggiornare un sistema Ubuntu (su tutti i nostri computer :shock: ) alla release successiva senza incorrere, almeno in un caso, in problemi talmente gravi da costringerci ad una re-installazione pulita.
Ci sono volute in media 2 ore per cambiare versione (per l'aggiornamento, molto meno per la re-installazione totale ;) ) ma, ad onor del vero, abbiamo trovato la linea internet piuttosto intasata (nella fase di download dei pacchetti): problema verosimilmente temporaneo.

Al termine ci siamo trovati davanti ad un sistema nuovo, graficamente e funzionalmente.
Se Unity non è una novità, lo è adesso la Dash che da sola vale la migrazione: molto più veloce, comoda (con un unico tasto per far tutto) e funzionale.
Quasi tutte le applicazioni subiscono aggiornamenti e con esse appaiono infinite novità ma, a differenza che in passato, tutte le applicazioni a cui eravamo abituati continuano a funzionare esattamente come in passato: anche questa è una piacevole novità vista la comunque notevole quantità di cambiamenti importati dalla nuova versione di Gnome e dal nuovo kernel.
Non abbiamo riscontrato anomalie con il riconoscimento hardware delle nostre periferiche (anche le vecchie hanno continuato a funzionare senza problemi).

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/ubuntu-prova-f1.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/ubuntu-prova-f2.jpg

In termini di prestazioni abbiamo avuto netti miglioramenti, ma solo sui computer fissi (velocità solo leggermente migliorata sui portatili). La cosa che però sorprende di più è l'incredibile stabilità del sistema che, nonostante qualche incertezza iniziale (ne parleremo tra poco), permette di adoperare moltissime applicazioni in contemporanea (e questo ve lo possiamo garantire  :wow ), senza alcun problema.
Abbiamo adoperato editor di testo, programmi di editing video, browser web (3 in contemporanea con moltissime finestre e flash per testare la stabilità) e una svariata quantità di software "secondario". Tutto ha funzionato a dovere :ok .

Veniamo ora ai lati negativi...
Innanzi tutto, ad aggiornamento effettuato, abbiamo rilevato un problema con Nautilus (il file-manager) che, se su tutti i pc si è piantato al primo avvio salvo poi riprendersi, in due casi (sui portatili) ha continuato a non funzionare, segnalando un sospetto "errore di segmentazione" (visualizzabile avviando il programma da terminale).
L'ottimo supporto del sito di Ubuntu ci ha permesso di venire a capo dell'anomalia prontamente: si tratta di un problema di conflitti dovuto al pacchettonautilus-open-terminal. Rimosso quest'ultimo, il sistema si è completamente stabilizzato.
Chiaramente questa è solo una soluzione temporanea, ma contiamo che il problema si risolva quanto prima con un aggiornamento.

Secondo e ben più serio problema è il consumo. Ne avevamo già accennato qualche giorno fa (qui...), e purtroppo in questa sede non posso che confermare quanto scritto in precedenza: il nuovo kernel crea seri problemi di consumo.
Dai nostri test, la durata della batteria si è ridotta di più del 20% ed il tutto in situazioni standard, con il moderato utilizzo di un editor testuale e del browser internet. Stranamente però non si è rivelato molto difforme il consumo anche in caso di pieno utilizzo del sistema (editing video).
In attesa che la situazione migliori, questo è attualmente l'unico vero problema della nuova distribuzione: un problema che tra l'altro non ha niente a che fare con Ubuntu o la Canonical, ma riguarda esclusivamente le più recenti versioni del kernel linux.

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/ubuntu-prova-f3.jpghttp://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/marco/ubuntu-prova-f4.jpg

Per finire, resta da rilevare come ancora molto del sistema non sia configurabile. Mi riferisco in particolar modo al pannello superiore, a qualche impostazione di sistema e alla grafica. A questo difetto siamo però abituati: non è la prima volta che le opzioni di configurazione appaiono piuttosto limitate all'uscita di una nuova release.

Considerazioni Conclusive

Non posso non evidenziare ancora una volta come il lavoro svolto su questa release sia stato di grande qualità oltre che di quantità. Al tanto software innovato si aggiunge finalmente un sistema molto più scattante e stabile. 
Nonostante qualche problema di gioventù (e la presenza di pacchetti in configurazione ibrida per l'avanzamento di Gnome), mi sento tranquillamente di dire che abbiamo fra le mani il miglior sistema Linux Ubuntu mai realizzato fino ad ora. Il nostro consiglio e di non lasciarvelo scappare. :cool:

Buon Download a tutti...;)

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it 2011. Vietata la copia!

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 292

Ieri 113

Questa Sett. 807

Questo Mese 4964

Da Sempre 383903

Vai all'inizio della pagina