Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Nostalgia... ed il vostro primo...?


Nostalgia... ed il vostro primo...?

Eccoci, ancora una volta, a violare quella che una regola non è più. Tutta colpa di SchiAnto che continua a pubblicare articoli molto particolari, da Portale, ma che "articoli ufficiali" proprio non sono.

Quest'oggi vi ripropongo un piccolo scritto datato 6 maggio, nella speranza che vi faccia divertire.


http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/antonio/nokia-5110.png

Ieri mi sono imbattuto in un ricordo. 
Tanti di voi sono troppo giovani.
Altri invece hanno attraversato "l'alfabetizzazione del cellulare". Immaginate, parlo con i giovani, o cercate di ricordare, parlo con i vecchietti come me, com'era la vita senza il cellulare che vi sta ora accanto.
Ora racconto una breve storia. 
Era il millenovecentonovantotto! I cellulari non avevano ancora popolato la Penisola e gli etacs la facevano da padroni. La gente non aveva ancora afferato perfettamente il concetto di gsm. L'idea di poter cambiare cellulare senza perdere il proprio numero (una cosa che poi si è rivelata molto importante per tutti gli italiani che amano sfoggiare il proprio nuovo cellulare ogni sei mesi :lol: ) non era ancora stata recepita.
Mio padre (che grand'uomo!) mi portò in un negozio per un regalo che fu uno dei più azzeccati e apprezzati. La commessa mi fece vedere i soliti Motorola, molto in voga, e dei Siemens. Poi mi fece vedere un cellulare di questa marca 'Nokia'. Il cellulare, mi disse, ha anche tre giochi e delle cover intercambiabili. Mio padre mi fece scegliere. Non sapevo quale dei prodotti acquistare. Allora chiesi consiglio a lui. Con la sua solita vena di parole mi disse che un cellulare (che ovviamente non avrebbe posseduto per quasi dieci anni ancora!) che aveva delle parti mobili come degli sportellini, un dispaly piccolo, una batteria limitata, anche se lo avevano tutti, lui non l'avrebbe mai comprato. Dopo questo fiume di parole (quando chiedo cose a mio padre è solitamente sempre lapidario :) ) decisi di acquistare questo cinquemilacentodieci della Nokia! Sappiate che solo quasi un anno dopo questo cellulare vendette un sacco di esemplari e fu, almeno di questa marca, il primo oggetto di una campagna pubblicitaria in tv! Quando lo acquistai io, non lo conosceva ancora nessuno! Mio padre mi regalò questo cellulare che costava cinquecentomila lire (cento meno del cellulare a conchiglia Motorola) più altre cento per la scheda (ebbene si, le sim avevano un costo esagerato con cinquantamila lire sopra).
Tornai a casa felice come una pasqua. Ancora non sapevo quanto la mia felicità, grazie a quell'oggettino, sarebbe schizzata.
L'oggetto si è rivelato subito eccezionale per il tempo. Pensate che in quell'epoca (forse è esagerato chiamare un periodo di tempo così vicino in questo modo, ma dovete ammettere che per i cellulari il tempo ha una connotazione diversa e quella, era un'altra "epoca"!) e per dell'altro tempo, i cellulari non associavano un nome ad un sms arrivato. Indicavano cioè il numero, ma non il nome del mittente anche se presente in rubrica. Non ci credete! :lol:
Il mio cinquantunodieci, così poi risultò chiamarsi, fu il primo, e per quasi un anno dalla sua uscita unico, a far apparire il nome del mittente del messaggio che era appena arrivato!!!
Non mi voglio soffermare sulle sue capacità tecniche, anche se sono state quelle a farmelo amare... all'inizio!
Mi affeziono molto alle cose. Per me assumono significati particolari! Agli oggetti più importanti, quelli che se lo meritano non deludendomi mai, a quelli ai quali sussurro e che mi rispondono, dono un nome.
Il mio cellulare si chiamava Trinità, il telefono che va!!!
Con lui ho attraversato un lunghissimo periodo. Ho fatto conversazioni con ragazze lontane. Ho parlato con i miei familiari. Con i miei amici. Ho dato e ricevuto notizie belle e brutte. Ho vissuto con lui.
Non mi ha mai deluso e io ho cercato di non deludere lui. Sapeva tutto di me ed anche lui per me non aveva segreti. Abbiamo avuto pochissime incomprensioni. Ho acquistato per noi un'altra batteria. Poi un'altra sim. Aveva un delizioso alloggiamento per tenerla. Andavamo proprio d'accordo. Alcuni miei amici hanno addirittura comprato questo modello dopo di me, cambiandolo ovviamente prima e dicendomi che era ora che lo facessi anche io!!!  Non ci pensavo neanche e sapevo che lui lo sapeva!:cuor
Col mio Trinità sono stato sveglio a parlare fino a tarda di notte. A volte sono semplicemente stato sveglio per aspettare una chiamata che non è arrivata. Mi ricordo di messaggi a sorpresa ricevuti quando meno ce lo aspettavamo! Che soddisfazione! Pensare che all'inizio lo tenevo spento la mattina perchè la mia tariffa era troppo alta di giorno. Lui mi spiegò che i messaggi potevano arrivare anche la mattina, in fondo costavano solo trecento lire. Poi a lui non piaceva rimanere spento! Così iniziai ad accenderlo anche la mattina e poi non lo spensi più!
Mi sono affezionato al mio primo cellulare più di quanto avevo fatto col mio primo computer!
Parliamo anche dei giochi. Che soddisfazione! Giocare su un cellulare. Confrontare i record!! Provai anche a cambiare la cover, ma lui non apprezzava!
Ricordo la mia prima telefonata da un'ora. Ricordo una chiamata alle 3 di notte. Le chiamate di routine la sera. I messaggi. Ricordo le telefonate lunghissime ed imbarazzanti la notte. Ricordo un sms per la persona che amo. L'avrò riletto mille volte. E lui lì. Paziente per le infinite correzioni. Alla fine mi ha aiutato a mandarlo!
Ricordo tutto e ogni volta che ripenso a Trinità ricordo tutte le cose che ho fatto quando era il mio cellulare! Inevitabilmente lo associo al passato perchè tutto quello che ho fatto l'ho fatto con lui...
Abbiamo condiviso tutto per otto anni e sette mesi. Un'epoca per lui e per me! Alla fine, come con tutto, è arrivato il momento di metterlo a riposo. Funzionava ancora. Ma era stanco! Piansi quasi dicendomi che in fondo se lo era meritato. Lo riposi nella sua scatola dove ancora si trova!
Avevo comprato un Ngage, BirilloPanciuto. Per un pò li usai entrambi. 
Quello nuovo era megagalattico, ma il primo cellulare...  non lo scorderò mai!

P.S. - Qual è stato il vostro primo cellulare? Quanto è durato? Il vostro rapporto è stato idilliaco come il mio con Trinità?

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui..

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 102

Ieri 101

Questa Sett. 367

Questo Mese 2099

Da Sempre 371150

Vai all'inizio della pagina