Ti trovi qui:Portale/Sezioni/Un po' di tutto/Gli hHead, gruppo valido ma sfortunato


Gli hHead, gruppo valido ma sfortunato

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/hhead/hhead.jpg

Nelle intenzioni originarie, l'articolo di oggi doveva parlare di tutt'altro. Tuttavia, aver riscoperto un album che non sentivo da vent'anni  ha provocato in me un effetto nostalgia, così forte che non ho saputo resistere. 
L'album in questione è Jerk, del gruppo hHEad (che come mi ha suggerito Valentina, potrebbe pronunciarsi  in head), probabilmente sconosciuto alla maggior parte del pubblico italiano. 
Correvano i primi anni '90, e la scena musicale americana era dominata dai gruppi grunge che, dopo la sbornia di musica elettronica tipica degli anni '80, avevano riportato in auge un tipo di rock grezzo, fatto di chitarra, basso, batteria e voce rigorosamente ruvida. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/hhead/hhead2.jpg

Gli hHead di Noah Mintz e Brendan Canning (più una serie di batteristi diversi ogni volta), pur venendo dal Canada, facevano parte di questo movimento, ma purtroppo si sono trovati relegati ai margini. Attivi dal 1991 al 1997, gli Head hanno prodotto tre album, ovvero Fireman nel 1992, Jerk nel 1994 e Ozzy nel 1996. Quello più conosciuto, oltre che probabilmente il più valido (non sempre le due cose coincidono) è Jerk, nel quale sono presenti ottime canzoni come Remedial, Answers, University, Jerk, Love, She's e Stain. I motivi principali dello scarso successo sono essenzialmente due: il fallimento della IRS Records, casa per la quale avevano prodotto Jerk, il che ha portato l'album ad avere zero promozione; il sovraffollamento di gruppi grunge, poiché nello stesso periodo le radio passavano i pezzi di Nirvana, Soundgarden, Pearl Jam, Stone Temple Pilots e, cambiando genere, Green Day (Dookie) e Offspring (Smash), il che ha portato gli hHead a doversi accontentare delle briciole. 

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/solenero/hhead/hhead3.jpg

Eppure, a risentirli, i brani di Jerk non sfigurano oggi così come non sarebbero sfigurati allora, se avessero avuto la possibilità di scontrarsi ad armi pari. 
Vent'anni fa, quando li ascoltai per la prima volta, consumai letteralmente la loro musicassetta.
Oggi, vent'anni dopo, li riascolto con immenso piacere e anche un po' di malinconia (per la cronaca, i miei pezzi preferiti sono Remedial, Jerk e Love). 
Il mio consiglio è quello di concedergli un'opportunità, potreste rimanere piacevolmente sorpresi. 
Buon ascolto! :cool:

Per discutere dell'argomento, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Copyright © www.omnicomprensivo.it. Vietata la copia!
Nota: le immagini adoperate nell'articolo sono prese dalla rete, il Copyright copre pertanto unicamente il testo scritto.  

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 37

Ieri 175

Questa Sett. 467

Questo Mese 2260

Da Sempre 347490

Vai all'inizio della pagina