Ereticamente.it
Vota questo articolo
(1 Voto)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/oasi.jpg

Qualcosa si muove, anche se lentamente. Ci sono segnali positivi che fanno ben sperare anche nel capoluogo di regione. Ovviamente non provengono dalla partitica ma dalla cittadinanza che, finalmente, comincia a comprendere che occorre rimboccarsi le maniche e pre-occuparsi del territorio nel quale si vive. Sono piccoli segnali ma in grado di determinare grandi cambiamenti. Quelli di cui vale la pena interessarsi.
Dall’esperienza del Kalabrian Kayak Scolacium è nato #kalabrianH2O un gruppo Facebook che conta già 160 membri. “Vuole essere – si legge nella descrizione del gruppo – un omaggio all’Acqua nei suoi tre stati: liquido, solido e gassoso. Questo prezioso e, per alcuni versi, ancora misterioso elemento, è la fonte di vita per eccellenza e merita di essere celebrato, amato e tutelato. Qui gli iscritti potranno manifestare l’amore per l’Acqua pubblicando fotografie, commenti, poesie….E’ intenzione dei promotori organizzare concorsi fotografici periodici, premi letterari, manifestazioni sportive acquatiche ed ogni altra iniziativa che abbia come scopo quello di vivere intensamente... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

L’unico affresco possibile

Vota questo articolo
(1 Voto)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2015/affresco/01.jpg

Da quando l’ho saputo non ho perso tempo e mi sono subito recato sul posto (venerdì) per toccare con mano l’ennesimo esempio di idiozia tipicamente calabrese. Da quando il mio amico Francesco La Carbonara, guida ambientale escursionistica, ha pubblicato su Facebook le foto della Grotta delle Palazze di Mendicino, in provincia di Cosenza, non riesco a capacitarmi di quanto la nostra ignavia possa essere così nociva e pericolosa.
A Mendicino c’è forse l’unico affresco in Italia, riproducente un borgo, realizzato in una grotta. Ripeto: forse l’unico affresco in Italia riproducente un borgo realizzato in una grotta. Ma anche se non fosse così che cosa aspettiamo? Altrove lo avrebbero già studiato, valorizzato, ne avrebbero fatto il simbolo iconografico del borgo e lo avrebbero sfruttato per fare del marketing turistico o culturale. Qui, invece, nessuno lo sa.
Secondo le poche informazioni che abbiamo è presumibilmente stato affrescato in questa grotta artificiale, appositamente costruita da Don Lisandro Magliocchi... [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Il dissesto ideologico

Vota questo articolo
(2 Voti)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/muro.jpg

Venticinque anni fa, narrano le cronache, un muro in cemento armato è crollato per mano dell’uomo. Divideva in due non solo una nazione ma l’intero pianeta, fisicamente e psicologicamente. Qualche giorno fa a Carrara un altro muro è crollato, sempre per mano dell’uomo. Alcuni giunti (costituiti da lastre di polistirolo) avrebbero ceduto, causando l’esondazione del fiume Carrione. Cosa accomuna i due fatti? Il dissesto ideologico.
Le ideologie politiche hanno condizionato per quasi mezzo secolo la vita economica, sociale e culturale dell’intero pianeta. Spesso le confondiamo con i valori, nulla di più sbagliato. Mentre i valori si adattano ai cambiamenti, le ideologie no. Un’ideologia è una rappresentazione del mondo impermeabile al confronto. “Un’avarizia del pensiero… Tutto funziona benissimo fino a quando l’ideologia riesce a conservare la propria impermeabilità al mondo… Se la tempesta degli eventi le rovina addosso fino a farla crollare le persone possono sentirsi crollare con lei: non avendo più comportamenti ortodossi disponibili, si ritrovano a non avere più comportamenti disponibili” come scrive Annamaria Testa.

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Tanta catasfrofe per nulla

Vota questo articolo
(2 Voti)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/uragano.jpg

Ed ora ci colleghiamo con Catania dove c’è il nostro inviato…” dice la giornalista di RaiNews24 questa mattina ai telespettatori che attendono di sapere, dopo l’allarme uragano lanciato ieri sera, cosa fosse realmente successo in quel di Sicilia. E l’inviato, sprovvisto di immagini catastrofiche, si sforza nel patetico tentativo di farci immaginare un disastro che per fortuna non c’è stato, indicando come i gracili alberelli alle sue spalle (ancora in piedi), fossero ancora piegati dal vento.
Subito dopo un servizio sul porto di Catanzaro Lido, che ogni anno è interessato da mareggiate certamente più violente di quelle dei giorni scorsi, in cui si fanno vedere le onde che si infrangono sul molo, ma nulla di più, accompagnate da un commento che lascia immaginare più che documentare disagi un pò ovunque.

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Il tautismo degli incomunicatori

Vota questo articolo
(2 Voti)

http://www.omnicomprensivo.it/forum/articoli/ereticamente/2/turismo.jpg

Nel 2004 Telecom Italia realizzò uno spot pubblicitario istituzionale in cui la figura di Mahatma Ghandi, la più alta guida spirituale indiana, parlava alle folle utilizzando la multimedialità oggi disponibile. Lo spot terminava con una domanda: “Se avesse potuto comunicare così oggi che mondo sarebbe?” Non sappiamo rispondere a questa domanda ma sappiamo certamente che le grandi figure carismatiche come Ghandi non hanno mai avuto bisogno di grandi mezzi per diffondere i propri messaggi.
Sta tutta qui la differenza tra il Novecento e l’inizio del nuovo Millennio. Mentre all’epoca disponevamo di grandi comunicatori che veicolavano alti messaggi utilizzando pochi (in potenza e quantità) media in grado di dialogare con le masse, oggi disponiamo di molti (in potenza e quantità) media attraverso i quali circolano messaggi di basso livello veicolati da grandi illusionisti che creano solo dissensi. [...]

Fonte: Questo lavoro è tratto interamente dal sito www.ereticamente.it

Per leggere l'intero articolo o commentare, potete adoperare il nostro forum andando qui...

Pagina 6 di 30

Trafiletti e Curiosità

Error: No articles to display

Visitatori

Oggi 102

Ieri 104

Questa Sett. 521

Questo Mese 2601

Da Sempre 361746

Vai all'inizio della pagina